Rosanna Carpenè: vendere on line sì, ma prima serve vivere l’esperienza

28/05/2016

Rosanna Carpenè: vendere on line sì, ma prima serve vivere l’esperienza
di Elena Caccia
 
Siamo in Veneto, nel cuore del Prosecco, in una cantina che è leader nella produzione del Prosecco Docg e del Prosecco Doc. Carpenè Malvolti, da cinque generazioni trasforma in pregiate bollicine le uve che regalano generosamente le colline di Conegliano e Valdobbiadene. L’azienda ha alle spalle148 anni di intuizioni e innovazioni; Carpenè Malvolti, sin dal 1868, contribuisce significativamente alla valorizzazione, allo sviluppo e alla promozione del territorio e del Prosecco, di cui ne è orgogliosamente storico testimone. La storia è parte del presente, perché soltanto sulle sue radici si possono fondare le prospettive del futuro.
Rosanna CarpenèRosanna Carpenè
Rosanna Carpenè
Oggi, come allora - con Rosanna Carpenè quinta generazione al timone dell’azienda di famiglia - la costante attività di ricerca e l’imprenscindibile spirito innovatore dettano peraltro le linee guida nella determinazione delle strategie di comunicazione e marketing, altro asset in cui l’azienda di Conegliano ha sempre creduto e investito. L’export per l’azienda è sempre stato strategico; basti pensare che oggi i vini di Carpenè si possono degustare nelle enoteche, nei wine bar e nei ristoranti di oltre 60 Paesi del mondo: dal Canada alla Cina, da Taiwan al Sudafrica.

Visti gli ultimi sviluppi del settore enologico on line (stiamo parlando della sfida lanciata durante lo scorso Vinitaly dal ministro Martina e che vede la collaborazione con Alibaba, il colosso cinese delle vendite on line) abbiamo voluto chiedere proprio a Rosanna Carpenè come la cantina stesse vivendo il rapporto con la vendita di vino via etere e cosa pensasse di questa iniziativa.

«Ben venga a 30 anni dal primo collegamento Internet l’interesse del Governo verso l’e-commerce e le nuove forme di interazione e comunicazione, strumenti tutti utili a divulgare e far conoscere la storia, la cultura e l’economia del mondo del vino», ha detto Rosanna Carpenè, continuando: «Del resto è ormai assodato che le nuove generazioni, useranno prevalentemente questi strumenti per fare i loro acquisti ed occorre quindi essere pronti per conquistare i consumatori del domani. Tuttavia, al momento in Italia - ma anche in Paesi di cultura anglosassone dove maggiormente le nuove tendenze trovano da sempre terreno più fertile - il commercio on line in generale stenta a decollare ed ancora di più quello del vino».

- Fate e-commerce? E se sì, in quali modalità?

«Si, ma al momento con risultati modesti; del resto i valori sui cui oggi poggia l’acquisto del vino, come dimostrano da decenni i dati di crescita dell’enoturismo, sono la conoscenza del produttore e il legame con il territorio, l’esperienza della degustazione attraverso visite mirate, nelle cantine ed agli eventi di settore. Molti consumatori, solo dopo aver vissuto queste esperienze, si fidano dell’acquisto on line».

- Credete che questa sia una strada praticabile nell'ambito vino?

«Sì senza dubbio. Occorre guardare in prospettiva verso le nuove generazioni e verso una facilità di acquisto e di consegna a domicilio, previa apposita predisposizione di una logistica adeguata. Parimenti, guardare al futuro non dovrà significare perdere il legame con il territorio e con la storia piuttosto rendere sinergica la relativa interazione».
Rosanna Carpenè: vendere on line sì, ma prima serve vivere l’esperienza
Carpene’ Malvolti
Via A. Carpenè, 1, 31015 Conegliano (TV)
Tel. 0438 364611
http://www.carpene-malvolti.com

Inchiesta di INformaCIBO a cura di Elena Caccia

 
Rosanna Carpenè: vendere on line sì, ma prima serve vivere l’esperienza

Mezzacorona sbarca nel mercato cinese con Alibaba

Shangai, 31 maggio 2016. Da ieri è partita, come anticipato nei giorni scorsi da INformaCIBO, la maxi promozione di moltissime aziende tricolori per promuovere i prodotti del Made in Italy tra i consumatori cinesi, attraverso le piattaforme Alibaba Tmall.com & Co (Tmall global, Tmall supermarket, JuHuaSuan e AliTrip Alibaba), il gigante delle vendite via internet della Cina.
 
Lanciata a Shangai, Amazing Italy è l'operazione in cui i marchi italiani si muovono compatti nell'e-commerce cinese. Interlocutore principale di Alibaba è Ice Shangai.

E' nato il primo online store dedicato al vino italiano

Ieri è stato annunciato il lancio di un padiglione interamente italiano al complesso 10CorsoComo di Shanghai, è Mezzacorona, il primo online store dedicato al vino italiano che si proporrà agli oltre 423 milioni di consumatori cinesi presenti su Alibaba.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner