José Vouillamoz seleziona Venissa per il più esclusivo tasting del Vinitaly

di Informacibo

Ultima Modifica: 27/03/2013

L’attesa sta per terminare. Dalla vendemmia Venissa 2011, sono nate solamente 3911 bottiglie da 0.50 l, 188 esclusive Magnum, 88 Jeroboam e 36 Imperiali: di queste sono state rese disponibili en primeur solamente 280 opzioni comprendenti 6 bottiglie l’una da 0,50 l, 36 Magnum, 12 Jeroboam e 6 Imperiali. 

Questa seconda annata, assoluta rarità di mercato, è il frutto prezioso di una ancor maggiore sintonia con il terroir estremo della Venezia Nativa e dell’esperienza del “bianchista” e del “rossista” d’eccezione che seguono il progetto, coordinato da Gianluca Bisol: Desiderio Bisol, innovativo ed autorevole enologo, e Roberto Cipresso, esperto di terroir di fama internazionale.

José Vouillamoz – importante botanico e genetista noto a livello internazionale specializzato in studi sul Dna dell’uva, che con le autorevoli Master of Wine Julia Harding e Jancis Robinson ha firmato Wine Grapes (guida di oltre 1200 pagine che recensisce per la prima volta 1368 varietà, definita la nuova «bibbia» per ogni appassionato di vino: alcune pagine sono state dedicate al vitigno Dorona) – ha selezionato Venissa 2010, inserendola nell’attesa degustazione ufficiale “Unusual Italian varieties tasting”.

Il tasting, su prenotazione, si terrà a Vinitaly Martedì 9 Aprile alle ore 10 in Sala B – (1° piano Pad. 9). 

I vini Bisol sono presenti al Vinitaly nell’area Grandi Vini (Hall 7 Stand E7/E8).

http://www.venissa.it/

Condividi L'Articolo

L'Autore

Capo Redattore