La cena delle Feste? A casa. Ma con lo chef a domicilio

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 27/11/2018

Aumentano le richieste di chef a domicilio in Italia. O forse, è l’aumento di app specializzate che offrono il servizio a far si che crescano le persone interessate.

Fatto sta che le richieste di home chef sono aumentate di oltre il 30% solo nell’ultimo bimestre. E la crescita continua, in vista delle festività in arrivo. Questo secondo l’Osservatorio di ProntoPro,  il portale di professionisti made in Italy, chef compresi. E sommelier.

Concordare un menù per poi dedicarsi alle compere e alle chiacchiere tra amici mentre il cuoco personale si occupa della cena, sembra un’idea molto gettonata per il prossimo Natale. Bello godersi la famiglia e la propria casa durante le vacanze, ma senza sgobbare troppo ai fornelli. Almeno secondo il trend che vede aumentare la richiesta di questo tipo di servizio.

Ma quanto costa in media uno chef a domicilio? Secondo i dati dell’Osservatorio di ProntoPro.it, per l’aiuto del professionista si spendono in media 54 euro a commensale, il 37,5% in più rispetto alla cifra media necessaria nel 2017. E i preventivi continuano a salire: per il pranzo di Natale e Capodanno, i costi aumentano in media del 47%.

L’indagine, condotta analizzando i costi richiesti dai professionisti per preparare il pranzo o la cena per un evento o anche un servizio a casa del cliente, mostra che la spesa varia notevolmente a seconda della città in cui ci si trova, oscillando fra i 39 e i 70 euro a commensale. Prendendo in considerazione una cena con almeno 20 persone, in Italia si spendono in media 1.080 euro.

Gli chef a domicilio più cari della Penisola? Quelli di Milano e Firenze. Dal lato opposto della classifica, gli home chef di Potenza e Ancona.

I costi medi chef a domicilio nei 20 capoluoghi di Regione (costo per commensale). Fonte: Osservatorio ProntoPro
I costi medi chef a domicilio nei 20 capoluoghi di Regione (costo per commensale).
Fonte: Osservatorio ProntoPro

Se le richieste per le feste in arrivo sono ancora in corso, dall’indagine effettuata emerge che durante le festività natalizie del 2017 sono stati in tanti gli chef a lavoro nelle case degli italiani. I più richiesti? Soprattutto gli chef di Milano, Roma e Napoli.

Non solo cibo. Per chi vuole lasciare i propri ospiti completamente soddisfatti, è possibile trovare anche il sommelier. Secondo i dati raccolti dall’osservatorio, nel 2018 la richiesta di questa figura professionale è raddoppiata rispetto allo scorso anno. I costi? Per un servizio di abbinamento cibo-vino con mescita e mise en place si spendono in media 150 euro.

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista