La Fondazione Veronesi: tornano “Le noci per la ricerca”

Il progetto di Fondazione Umberto Veronesi, in partnership esclusiva con Life, che finanzia la ricerca scientifica d’eccellenza  

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 19/02/2021

Life, storica azienda italiana di proprietà famigliare dedita da tre generazioni alla selezione e lavorazione della migliore frutta secca, essiccata e disidratata, rinnova il suo impegno a sostegno della ricerca scientifica al fianco di Fondazione Umberto Veronesi con la nuova edizione de “Le noci per la ricerca”.

Dal 1° al 31 marzo, acquistando le “Le noci per la ricerca”, presenti nei principali punti vendita della grande distribuzione in tutta Italia, i consumatori contribuiranno a sostenere con Life i migliori medici e ricercatori, finanziati da Fondazione Umberto Veronesi per l’anno 2021, che hanno deciso di dedicare la propria vita allo studio e alla cura di patologie che ancora oggi colpiscono numerose persone.

Al progetto aderiscono concretamente tre prodotti: per ogni confezione da 90 gr di noci sgusciate, con prezzo consigliato al pubblico di 2,89€, e per ogni confezione di noce in guscio da 350 gr e 500 gr, con prezzo consigliato al pubblico rispettivamente di 3,69€ e 5,27€, saranno devoluti 50 centesimi a Fondazione Umberto Veronesi per finanziare progetti di ricerca di altissimo profilo scientifico. 

Grazie alla sensibilità di Life verso il tema della prevenzione, un alimento semplice e ricco di nutrienti come la noce è diventato icona della ricerca scientifica d’eccellenza. La noce, infatti, è un alimento consigliato all’interno di una dieta sana e bilanciata. Le noci infatti, sono ricche di grassi insaturi, ovvero i grassi “buoni” che hanno effetti benefici sull’organismo. Un consumo moderato e quotidiano di questi frutti può contribuire alla salute dei vasi sanguigni, ed un apporto quotidiano di grassi mono e polinsaturi aiuta nel normale funzionamento del sistema immunitario, del metabolismo dei grassi e la normale funzione cognitiva.

Una sana e corretta alimentazione è uno strumento di prevenzione quotidiano insieme ad attività fisica e astensione da fumo e alcol. La frutta secca, nelle porzioni raccomandate al giorno (1-2 da 30g) può contribuire a fornirci i grassi “buoni”, le proteine e la fibra di cui abbiamo bisogno.

Il sostegno di Life si inserisce in un’ampia collaborazione che dura da ormai diversi anni con Fondazione Umberto Veronesi con l’obiettivo di diffondere la cultura del mangiar sano e sostenere la ricerca scientifica d’avanguardia nel campo della nutrigenomica, la scienza che studia il rapporto tra gli alimenti e il nostro DNA, e della prevenzione e cura dei tumori che colpiscono le donne. Da questa collaborazione sono nati progetti importanti e di ampio respiro, come i prodotti Nutrimix Break e Nutrimix Colazione, mix di frutta secca ed essiccata indirizzati a particolari momenti di consumo, senza rinunciare al gusto, ideati con gli esperti di Fondazione Umberto Veronesi; il ricettario “Dentro al guscio”, prezioso compendio di deliziose ricette di Marco Bianchi con tutto il gusto e le proprietà benefiche della frutta secca.

Le dichiarazioni

Durante questa emergenza sanitaria da Covid-19 abbiamo intensificato il nostro impegno per sostenere la ricerca scientifica d’eccellenza per combattere malattie che ancora oggi minacciano la vita di migliaia di persone e grazie al prezioso e rinnovato sostegno di Life, azienda innovativa accanto alla nostra Fondazione da anni, sarà possibile finanziare il lavoro annuale di eccellenti ricercatori.” – afferma Monica Ramaioli, Direttore Generale di Fondazione Umberto Veronesi.

“Le noci per la ricerca – prosegue Davide Sacchi, Responsabile Marketing di Life– sono un bellissimo progetto che portiamo avanti da molti anni, con orgoglio e onore, perché racchiude in sé il concetto del Bene, contribuendo al benessere del consumatore e alla ricerca scientifica: molti sono già stati i ricercatori finanziati dal progetto e siamo certi che la sensibilità dei consumatori aiuterà a sostenerne molti altri. In momenti difficili come quello che stiamo vivendo da un anno a questa parte, ci accorgiamo ancora di più quanto sia importante il sostegno in tal senso”.

“Nella mia quotidianità non manca mai la frutta secca, ma soprattutto le noci poiché sono alimenti funzionali per la nostra salute grazie alle proprietà nutrizionali. Le noci per la ricerca fanno bene il doppio perché finanziano la ricerca scientifica di Fondazione Umberto Veronesi e possono essere consumate dagli adulti e anche dai bambini” – dichiara Marco Bianchi, food mentor e divulgatore scientifico per Fondazione Umberto Veronesi e testimonial della nuova edizione de Le noci per la ricerca.

 Per conoscere i punti vendita dove trovare Le noci per la ricerca è possibile consultare il sito www.fondazioneveronesi.it .

Condividi L'Articolo

L'Autore