L’Arte bianca al festival della cultura alimentare italiana a Parigi

Le farine ecosostenibili Oro Puro realizzate a Trevi da Molino sul Clitunno, scelte come partner del Cultural 2020

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 25/02/2020

Al Festival della Cultura Alimentare Italiana in programma a Parigi il 30 e 31 maggio 2020, l’eccellenza made in Italy dell’Arte bianca sarà la grande protagonista.

A rappresentarla saranno le farine Oro Puro di Molino sul Clitunno e da Favio Gargiulo, Maestro dell’Accademia di Formazione dell’azienda di Trevi.

“Un grande traguardo per la nostra azienda, -dichiarano i dirigenti del Molino dell’Umbria-. Saremo a Parigi come portavoce italiana di una filiera di qualità, nell’alveo di un’idea di corretta alimentazione e di una filosofia del benessere che comincia dalla materia prima e arriva al consumatore finale, attraverso una trasformazione consapevole e garantista di uno stile di vita sano e di un prodotto professionale di alta gamma”.

Saranno presenti i migliori pizzaioli parigini e italiani

Nell’ambito del Cultural 2020 – ritenuto un palcoscenico autorevole e prestigioso nel promuovere un circolo virtuoso di eccellenza nell’alimentazione, nell’impegno a rispettare le biodiversità e nella tutela dell’ ambiente – Molino sul Clitunno sarà protagonista, a Parigi, di un laboratorio di pizzeria che vedrà alternarsi i migliori pizzaioli parigini e italiani nell’utilizzo delle farine “Oro Puro”, dando vita, insieme ad altri prodotti del patrimonio agroalimentare italiano, a capolavori di gusto, ricerca e tradizione, con un occhio sempre rivolto al futuro e alla salvaguardia delle risorse naturali del nostro pianeta.

Da sempre, infatti, Molino sul Clitunno sostiene la causa ambientale, producendo energia pulita e investendo su packaging 100% riciclabile, in perfetta armonia con i principi fondanti della cultura alimentare italiana, sostenibile e promotrice di qualità, di cui il Festival si fa portavoce.

Condividi L'Articolo

L'Autore