L’Italia s’è… ridesta e l’Italia dei piccoli incanti è pronta!

Inizia il Grand Tour delle Marche. Prima tappa, il 6 e 7 giugno, con l’evento di mare, GustaPorto a Civitanova Marche

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 22/05/2020

Il Bel Paese riparte e torna a vivere per offrire i suoi straordinari tesori.

Esplorare una regione attraverso cibo e manualità, da attori protagonisti e in tutta sicurezza! E’ il Gran Tour delle Marche 2020!

Immergersi tra le ostriche dell’Adriatico, fare i cappelli a mano, partecipare all’alchimia del Brodetto, cercare i tartufi con tutta la famiglia, esplorare il Parco dei Sibillini con una salutare mela rosa, scoprire i 5.000 pezzi di cui è composta una fisarmonica, votare i migliori quadri fatti con i fiori, degustare le prelibatezze care al sommo Giacomo Leopardi. Anche tutto questo ci offre il Grand Tour delle Marche, che nei prossimi mesi offrirà anche molte altre inaspettate esperienze.

Altra grande novità?

La piattaforma digitale con la quale iniziare l’esperienza già prima di arrivare, scoprire le opportunità e costruirsi la propria esperienza su misura, con tutte le sicurezze Post Covid, continuare anche da casa a partecipare e ricevere tante opportunità “immersive”.

Un caso virtuoso di come l’Italia sa ricompattarsi intorno ai propri gioielli, alla sua incredibile storia, alle sue tradizioni invidiate in tutto il mondo e ripartire di slancio per un futuro di accoglienza ed ospitalità uniche.

Un Gran Tour da giugno a novembre 2020

Il Grand Tour delle Marche è un’esperienza di successo maturata a partire da Expo 2015 e sviluppata dall’organizzazione di Tipicità insieme ad ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) per realizzare uno storytelling del territorio marchigiano attraverso due suoi fondamentali attrattori: cibo e manualità.

Tra giugno e novembre si snoda su un circuito costellato da “tappe” situate nelle località delle Marche nelle quali si svolgono significativi “eventi” focalizzati su enogastronomia e “making” artistico-manifatturiero.

Lo scorso anni, nel 2019 sono state realizzate 30 tappe in altrettante località, con oltre 217.000 persone partecipanti agli eventi in programma.

Ad oggi rappresenta un esempio unico in Italia per coinvolgimento attivo delle comunità locali.

Si parte da Civitanova Marche con GustaPorto

La prima tappa parlerà di mare in tutti i suoi diversi aspetti: pesca, gastronomia, turismo, tradizione, cultura e sostenibilità.

Il Grand Tour delle Marche 2020 parte da Civitanova Marche con GustaPorto

Condividi L'Articolo

L'Autore