Miele, cresce il fatturato del consorzio Conapi: 22 mln di euro

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 09/01/2019

Sale a 21,9 mln di euro il fatturato di Conapi, il Consorzio nazionale apicoltori, e segna un +3,3% sul bilancio 2016/2017.

Risultati positivi, a dispetto del raccolto piuttosto avaro: 1.550 tonnellate di miele contro le 2.600 tonnellate prodotte in media dal Consorzio.

Il Conapi comprende  259 soci che rappresentano – in forma singola e associata – oltre 600 produttori, tra cui molti giovani, provenienti da tutta Italia, per 100.000 alveari di proprietà.

Punto di forza è rappresentato dal marchio Malizia, cresciuto del 20% sia in volume sia a valore.

I segmenti maggiormente dinamici sono quelli legati ai mieli di alta qualità e biologici

Ci auguriamo -ha commentato il presidente Diego Pagani, da dieci anni alla guida del Consorzio –che il peggio sia passato, come sembra dimostrare la stagione 2018, appena conclusa, sicuramente migliore rispetto a quelle dei tre anni precedenti. Restano comunque le difficoltà generali del comparto e un contributo in tal senso –ha proseguito Pagani– potrebbe giungere anche da azioni istituzionali volte a salvaguardare le api, gli apicoltori e la biodiversità“.

Condividi L'Articolo

L'Autore