fbpx

Mulino Bianco lancia i nuovi biscotti con farina di Legumi

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 09/02/2021

Dopo un lungo periodo, dagli anni 60 al primo decennio del nuovo millennio, in cui erano stati messi da parte dagli italiani, i legumi, alimento centrale della Dieta Mediterranea, stanno vivendo oggi una seconda vita. Basti pensare che nel 2020, secondo i dati Nielsen, le vendite a valore in Italia sono aumentate del + 18,6%, superando i 100 milioni di euro.

Rivalutati dalla scienza come fattore di longevità, oggi riscuotono successo non solo per le caratteristiche nutrizionali e di sostenibilità ma soprattutto per il gusto nuovo che sanno apportare a tanti prodotti (dalla pasta ai dolci), grazie all’utilizzo crescente di farine di legumi.

Un’ importanza testimoniata anche da una Giornata Mondiale che li celebra, promossa dalle Nazioni Unite e in programma mercoledì 10 febbraio. L’occasione per scoprire antiche ricette e nuovi prodotti a base di legumi.

Ad esempi Mulino Bianco ha da poco lanciato sul mercato le Cecille e le Lentille: 2 nuovi biscotti realizzati con farina di legumi che aprono a una nuova dimensione di gusto a colazione, in linea con l’unico modo di fare impresa della Company “Buono per Te, Buono per il Pianeta”.

Con questi 2 prodotti spiega Julia Schwoerer, Vice President Marketing Mulino Bianco desideriamo portare nella colazione degli italiani dei biscotti che, oltre ad avere un buon profilo nutrizionale, utilizzino farine di legumi che sono coerenti con l’approccio alla sostenibilità della nostra azienda, e abbiano un gusto unico e sorprendente. È il momento di estendere l’offerta Mulino Bianco anche al segmento dei biscotti con farina di legumi, contribuendo alla crescita di una tendenza della quale sentiremo molto parlare nei prossimi anni”

I nuovi biscotti Mulino Bianco con farina di legumi

lentille mulino bianco

Cecille e Lentille sono i nuovi frollini che introducono nella gamma Mulino Bianco con farina di legumi. Le Cecille sono realizzate con farine di ceci, cacao e scorza d’arancia, mentre le Lentille utilizzano la farina di lenticchie rosse e le mandorle in pezzi, frollini ricchi di gusto e fibre.
Un’altra grande novità è rappresentata dal packaging grazie alle pratiche mono-porzioni realizzate con materiale riciclabile, come il 100% delle confezioni Mulino Bianco. Un grande contenuto di servizio che rende il prodotto adatto sia alla colazione in casa che a quella fuori casa, “on the go” o in ufficio.

I due nuovi biscotti Mulino Bianco sono prodotti nello stabilimento bakery di Castiglione delle Stiviere (MN).

Il contributo dei legumi

Come dimostra l’istituzione di una Giornata Mondiale ad essi dedicata, i legumi non hanno solamente importanti caratteristiche nutrizionali – come il ridotto apporto di grassi e l’alto contenuto proteico – e di gusto, ma rivestono un ruolo rilevante per un sistema agricolo più sostenibile. Le leguminose, infatti, sono particolarmente adatte per una corretta rotazione colturale, che è uno dei pilastri di una agricoltura più efficiente. Sono piante che possono vivere in terreni poveri migliorandone la fertilità e sono in grado di fissare nel terreno l’azoto presente nell’atmosfera, riducendo l’uso di fertilizzanti.

L’attenzione alla sostenibilità

Anche l’attenzione alla sostenibilità e alla salvaguardia del Pianeta sono parti integranti dei valori del Gruppo Barilla, in linea con l’unico modo di fare impresa  Buono per Te, Buono per il Pianeta” (scopri il Report 2020). Grazie a un percorso pluriennale di ricerca e innovazione sugli aspetti ambientali e sociali legati alla filiera e al confezionamento, oggi il 100% delle confezioni dei prodotti Mulino Bianco sono progettate per essere riciclabili.

Non solo: il 2020 ha segnato progressi importanti per il progetto Carta del Mulino, il disciplinare per un grano tenero sostenibile, lanciato nel 2019 assieme al WWF, a cui hanno già aderito migliaia di attori tra imprese agricole, stoccatori e mugnai. L’iniziativa, partita con il biscotto Buongrano, è stata estesa ai pani e oggi riguarda anche tutti i biscotti della marca.

Ricerca e innovazione per ingredienti sempre più “puliti”

Per Mulino Bianco essere al passo con i tempi e con gli stili di vita significa anche una continua spinta all’innovazione, testimoniata dalla costante ricerca sui nuovi prodotti e dal miglioramento di quelli esistenti. Dal 2010 ad oggi il brand ha riformulato almeno una volta tutte le sue ricette, eliminando in 8 anni 6.475 tonnellate di grassi, 20.853 tonnellate di grassi saturi, 2.443 tonnellate di sale, 205 tonnellate di zuccheri, tutto ciò salvaguardando il gusto superiore che contraddistingue la sua offerta. Inoltre, tutti i prodotti Mulino Bianco sono realizzati senza olio di palma, grassi idrogenati, additivi conservanti e senza OGM.

Dal 2013 al 2020 la gamma Mulino Bianco di prodotti integrali, senza glutine e senza zuccheri aggiunti è cresciuta in valore con un CAGR del 5,5%, arrivando, nel 2020, a pesare il 21% sul fatturato totale della marca. E’ solo grazie a questa continua voglia di migliorarsi che Mulino Bianco nel 2020 ha fatto registrare il record di Biscotti mai prodotti, confermandosi marchio leader della categoria Biscotti in Italia.

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista