Panama, la ricetta dello chef abruzzese Enzo Fornito di Villalfonsina

La Costoletta di Agnello al Vino Syrah del ristorante all' Hotel Westin Playa Bonita Panama

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 09/09/2019

Il suo accento è ancora inequivocabilmente villese: “mi chiamo Enzo Fornito e fin quando vivrò porterò nel mio cuore Villalfonsina. Provengo da una famiglia di emigranti e i miei genitori sono rimpatriati a Villalfonsina dalla Germania quando ero piccolissimo”. Con queste parole iniziamo a “conoscere” Enzo Fornito.

Leccatevi i baffi alla sola lettura perchè Enzo ha studiato all’Ipssar di Villa Santa Maria in provincia di Chieti.

Sono tanti gli chef, e anche Enzo oggi lo è, che si sono formati all’istituto alberghiero di Villa Santa Maria e che attualmente lavorano nelle più importanti cucine a livello internazionale. L’ Ipssar oggi rappresenta un punto di riferimento per gli studenti che intendono costruirsi un percorso nel mondo alberghiero e nella ristorazione.

Enzo proprio “da lontano” ci dice che vive in Panama ed è Chef Executive del ristorante di uno dei più lussuosi e ricercati Hotel: il Westin Playa Bonita Panama.

Con Enzo, e con tanti altri emigranti, l’Abruzzo si conferma terra di emigrazione

Gli iscritti all’Aire, l’Anagrafe degli italiani residenti all’estero, sono 179.715 i cittadini della regione Abruzzo, con la provincia di Chieti che batte il record tra le provincie abruzzesi con ben 74.137 partenze verso destinazioni estere (dati del 2015 non aggiornati). Seguono L’Aquila (39.924 iscritti all’Aire), Teramo (33.121) e Pescara (32.533).

Dopo gli anni vissuti a Villalfonsina Enzo Fornito ha lavorato a Roma e poi negli ultimi 22 anni è stato in diverse brigate di cucina all’estero La Princess Cruises, in Svizzera, Israele, Messico ed adesso è Chef executive in Panama.

Domandare ad Enzo di elencarci le Compagnie con le quali ha lavorato è un problema.

Bisogna intendersi. In un periodo dove primeggia lo slogan, i giovani, soprattutto meridionali, sono quasi tutti bamboccioni che bivaccano sul divano in attesa di un lavoro (o del direitto di cittadinanza), Enzo invece sfata questo qualunquistico luogo comune e ci riporta alla realtà di tanti giovani che si danno da fare e con sacrifici portano il loro talento in giro per il mondo. Come è la regola di questo vasto mondo globale.

Ecco l’elenco dei posti di lavoro di Enzo

Lo chef Enzo Fornito

1996 – 97 “Isrotel “Royal Beach (Eilat Israel) Sous Chef Italiano

1997 – 2000 Four Season Citta Del Messico Sous Chef Executive Hotel e ristorante con 5 diamanti

2000 – 2001 Hotel Palmilla Messico Chef Executive

2001 – 2004 J.W.Marriott Marriott Messico Chef Executive

2004 – 2011 Rome Marriott Park Hotel Chef Executive

2012 – 2013 Ristorante La Valentina Panama Chef Propietario

Ed ora, dal 2013, Enzo Fornito è stato incoronato come capo brigata, Executive chef al Westin Playa Bonita Panama

Hotel Westin Playa Bonita Panama

Un hotel situato sulla spiaggia di Playa Bonita e dotato di vista sull’Oceano Pacifico, inoltre il Westin Playa Bonita Panama sorge accanto alla lussureggiante foresta pluviale e offre ben 6 ristoranti ed uno direttamente sulla spiaggia.

L’offerta gastronomica comprende piatti della cucina mediterranea oltre che panasiatica e dei Paesi del Pacifico, inoltre si può gustare pesce alla griglia, o pasti più leggeri nei bar e nei bistrot. Il Westin Playa sorge a soli 8 km dall’Aeroporto Marcos A. Gelabert e a 20 minuti di macchina dal centro di Panamà, in una posizione pittoresca che garantisce un comodo accesso al Ponte delle Americhe.

Ed allora come non chiedere ad Enzo, per i lettori di Informacibo, di regalarci una ricetta semplice, semplice ma di gran gusto?

Ed ecco fatto, dopo un paio di giorni dalla telefonata, arriva la (foto) della

Costoletta di Agnello al Vino Syrah”

Costoletta di Agnello al Vino Syrah

Chef Enzo Fornito

Ingredienti

  • 280 gr Costolette di Agnello
  • a gusto Sale
  • a gusto Pepe
  • 100 gr Patate
  • 2 uova
  • 3 gr Farina
  • 30 gr Pane grattugiato
  • 3 gr Rosmarino
  • 12 ml Vino Rosso Syrah
  • 1 gr Aglio in Brunoise
  • 4 gr Scalogno a brunoise
  • 60 gr Prezzemolo
  • 40 gr Carota
  • 120 gr Tamarillo
  • 12 gr Zucchero grezzo
  • 1 gr Peperoncino piccante Aji
  • 4 gr Menta
  • Melanzane

Istruzioni

  1. Cucinare alla griglia o in una padella la costoletta de agnello intera a quattro oosa e terminarla al forno a 220 ° C per 12 minuti tagliato in tre pezzi.

  2. Grigliare le melanzane tagliate a metà per lunghezza.

  3. Caramellare metà dello zucchero di canna con il Tamarillo pelato, il peperoncino e alla fine aggiungere la menta fresca tritata.

  4. Bollire la patata, macinarla mescolando il rosmarino crudo, il prezzemolo tritato, 1 uovo sbattuto, sale, pepe, dare una forma di mini hamburger e passarlo nella farina, uovo e pane macinato e al termine, friggerlo.

  5. Ridurre il vino rosso con l'altra metà di zucchero, aglio e scalogno

  6. Posizionare la Crocchetta al centro del piatto, appoggiare nei lati le costolette di agnello con la melanzana.

Buon appettito! 

e…. “salutami i miei genitori e mio fratello Domenico che vive e lavora a Villalfonsina“.

Condividi L'Articolo

L'Autore