Parma 2020, Arte & Gusto offre una lunga ed importante serie di eventi

Si inizia martedì 21 gennaio con “Vino ed Eros nel mondo greco antico attraverso i vasi attici”: 6 vini e a 3 golosi piatti della tradizione greca

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 20/01/2020

Il locale gourmet di Parma, Arte & Gusto,  coglierà l’occasione dell’Anno di Parma Capitale della Cultura 2020  per offrire una lunga ed importante serie di eventi durante tutto l’anno.

L’obiettivo è quello di coinvolgere, per un lungo periodo, un pubblico nazionale ed internazionale con un’offerta significativa di eventi ed appuntamenti culturali.

Arte & Gusto in Via Emilia Est, 87 a Parma

Si inizia martedì 21 gennaio con “Vino ed Eros nel mondo greco antico attraverso i vasi attici”. Un incontro per una riflessione storica con l’abbinamento a 6 vini e a 3 golosi piatti della tradizione greca

La serata sarà condotta dal Prof. Paolo Quintavalla dell’Università Popolare di Parma e si svolgerà in collaborazione con la Comunità Greca di Parma.

Al patron e chef del locale, Alfonso Francese, abbiamo chiesto i motivi di una scelta così impegnativa

Pensiamo, dice Alfonso, che Arte & Gusto sia una tappa ideale e meta obbligata per i tanti viaggiatori che intendono visitare le bellezze di Parma che proprio quest’ anno è Capitale della Cultura.

Ma Parma dal 2015 è anche città creativa della Gastronomia Unesco e capitale di tanti prodotti Dop e Igp, ingredienti indispensabile per piatti golosi.

Ma lasciamo parlare lo chef Francese che si trasforma in “storico” della città.

Non dobbiamo dimenticare che Parma, oltre ad essere sede del più grande complesso di pasta al mondo con Barilla,  è una delle capitali della pasta fresca, con i suoi cappelletti, tortelli di erbetta e ricotta, di zucca, che come narrano i tanti cronisti, tra cui Fra Salimbene de Adam, che nacque in questa città nel 1221, tortello deriva da “torta” una sfoglia avvolta e ripiena di ricotta, erbette e condita con burro e parmigiano. Tagliata a pezzi e servita a modo di torta, più facile da mangiare visto che ancora non erano state inventate le posate.

Oltre che di pasta fresca, Parma è famosa per i propri prodotti, ricca eredità di antichi popoli illustri, che in queste terre si fermarono per salare le carni per le loro battaglie in vista della conquista della Gallia. Eredità ripresa dai monaci che perfezionando le tecniche lasciandoci in eredità Prosciutto Crudo, l’inimitabile Prosciutto di Parma Dop, il salame di FelinoIgp e il Parmigiano Reggiano Dop.

Da Arte & Gusto la cucina parmigiana fa da padrona, e i piatti del territorio vengono interpretati secondo le antiche tradizioni e rigorosamente preparate a mano. Da Arte & Gusto il moderno viaggiatore gourmet trova i migliori prodotti del territorio, come i Prosciutti Sant’Ilario 36 mesi assieme al Parmigiano Reggiano di Gennari di 24, 36 e 48 mesi di stagionatura. Da Arte & Gusto è possibile sfogliare una carta di vini di oltre 100 etichette con ampia gamma di distillati, champagne francesi, diverse tipologie di Franciacorta e vini di rinomate regioni italiane. Naturalmente non mancano i Lambruschi, le malvasie delle più rinomate cantine del territorio.

Da Arte e Gusto il cibo è anche cultura, la Wine and Food Academy, l’ha scelta come sede, e questa prestigiosa associazione organizza dibatti, convegni, portando a Parma giornalisti, professori univarsitari, viticultori, di fama nazionale ed internazionale.

 In questo quadro si inserisce il ricco programma d’iniziative della “Wine and Food Academy”.

1)“Vino ed Eros nel mondo greco antico attraverso i vasi attici

La serata intende gettare luce sulla relazione millenaria tra vino – inteso sul piano antropologico come “l’invenzione della gioia” – ed erotismo – inteso come “l’approvazione della vita fin dentro la morte” (George Bataille). Un nesso che ha trovato nel V° secolo a.C. in Grecia la sua più alta espressione e il massimo splendore nel culto di Afrodite, del suo scudiero alato Eros e del dio del vino Dioniso. Essi erano raffigurati come personificazioni del desiderio sessuale attraverso le affascinanti immagini dei vasi potori attici, mirabile multimedialità dell’epoca e testimonianze di una civiltà – quella greca – fra le più ricche e profonde che mai siano apparse sulla terra.

La presentazione del prof. Quintavalla sarà intervallata da una degustazione di sei vini greci, guidata dal sig. Costas Linardos, gestore del sito web “Ellenika”, specializzato nella vendita online di vini e prodotti greci di qualità.

Ai vini saranno abbinati tre piatti della tradizione greca, interpretati dalla cucina di Arte & Gusto diretta dallo Chef Alfonso Francese.

Questi i vini in degustazione durante la serata:

  1. Amalia Brut– Tselepos
  2. Retsina – Tetramythos
  3. Santorini 2018 – Sigalas
  4. 4. Aspros Lagos2018 – Douloufakis
  5. Orgeion Bio2015 – Sclavos
  6. Anthemis 2012 – Cantina Samos

 La serata ha ricevuto il patrocinio dell’ambasciata della Grecia mentre l’intero programma della Wine and Food Academy gode del Patrocinio del Comune di Parma, della Regione Emilia Romagna e del Consorzio del Parmigiano Reggiano.

Il link sul programma QUI

Un filmato sulla pasta

Condividi L'Articolo

L'Autore