Prima colazione, per 1 italiano su 5 è anche on the go

Secondo i dati dell’Osservatorio Doxa-UIF sulla Prima Colazione in Italia l’88% delle persone fa colazione e il 12% la salta (con punte del 18% tra i giovani under 25) ma…

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 09/09/2020

Focus 2. Continuiamo a raccontare la storia delle colazioni in Italia in occasione del lancio da parte del Mulino Bianco Barilla della nuova collezione di premi tra anarcord e ritri di oggi.

La colazione “on the go” è un fenomeno ancora poco indagato, soprattutto in Italia. Mentre è un’abitudine già più consolidata negli USA e in Inghilterra, solo per citare i due Paesi anglosassoni dai quali deriva il termine che oggi da noi comincia a descrivere questa tendenza.

Partiamo dai numeri. Secondo i dati dell’Osservatorio Doxa-UIF sulla Prima Colazione in Italia l’88% delle persone fa colazione il 12% la salta (con punte del 18% tra i giovani under 25).

Il 74,8% della popolazione la consuma a casa, mentre il restante 13,2% la fa anche, o tutti i giorni o solo 1 o 2 giorni alla settimana, fuori casa.

Questo significa che circa 1 italiano su 4 (25%) o salta la colazione o si riserva di farla (almeno alcuni giorni) fuori casa, perché magari quella mattina non riesce a concedersi il lusso di un momento tranquillo in famiglia prima di uscire per iniziare la giornata.

Una ricerca Nielsen del 2018 spiega che aumentano i momenti di consumo della colazione fuori casa, passando da circa 3,8 al mese del 2015 a 6,3 del 2018. In particolare, ogni mese ci sono 3,6 momenti dedicati alla colazione “on the go”, letteralmente sulla strada da casa al lavoro oppure una volta arrivati in ufficio. Mentre 2,6 momenti al mese sono dedicati alla colazione al bar.

La ricerca Nielsen chiarisce anche che il 15% degli italiani fa almeno 1 colazione a settimana in ufficio o a scuola/università (con punte del 23-26% nella fascia di età tra i 25 e i 44 anni). Mentre la colazione “on the go” interessa il 19% dei nostri connazionali, che la fa almeno 1 volta ogni tanto (ma anche qui la percentuale sale tra il 25% e il 29% nella fascia di età tra i 25 e i 44 anni).

Da notare anche il fenomeno della doppia colazione, che interessa il 12.9% della popolazione, circa 7,6 milioni d’individui, anche se di questi il 62% in realtà beve solo qualcosa in entrambe le occasioni e non mangia 2 volte. Sono infatti circa 2,8 milioni gli italiani che fanno due colazioni complete al giorno, composte da bevanda e cibo.

Il menù della colazione on the go è stato indagato da una ricerca dell’Osservatorio consumi alimentari fuori casa nel 2019: al primo posto gli snack dolci (72,1%), seguiti da caffè (57,7%), latte e cappuccino (48,7%).

Cambia quindi il modo di fare colazione, da un lato vi è la prima colazione “slow”, in casa, e dall’altro vi è la colazione “on the go”, che si consuma “come, dove e quando voglio”.

Ma anche le modalità di colazione in casa nascondono un “universo in movimento”: c’è la colazione multipla che si divide in più momenti di consumo, prolungandosi anche fino a mezzogiorno. C’è quella differente, di chi la prepara la sera per fare prima la mattina, di chi la domenica la fa più ricca o in vacanza la fa più lunga o di chi la consuma rigorosamente a letto. C’è quella social di chi ama fotografarla e condividerla live con la propria cerchia di amici e poi c’è quella green di chi sceglie solo prodotti e ingredienti provenienti da agricoltura sostenibile.

Intercettare questo cambiamento ha portato Mulino Bianco a dar vita a nuove soluzioni e accessori, pratici e sostenibili, come il Coccio e la Biscotazza (vedi Focus 1), perfetti sia per chi inizia la giornata a casa sia per chi fa colazione in movimento, mentre si sposta da un posto all’altro.

________________________

Fonti:

Ricerca Nielsen 2018, “La colazione e gli altri momenti di consumo

Ricerca Osservatorio Doxa – UIF “Io comincio bene” 2019, “La prima colazione degli italiani

Osservatorio Consumi Alimentari Fuori Casa 2019

 Mulino Bianco. Nuova Collection di premi: il Coccio e la Biscotazza

Dal mitico Coccio, riproposto come replica del cult della prima raccolta punti del brand del 1978, alla la Biscotazza, una moderna mug da portare sempre con sé: le nuove tendenze nella colazione

Mulino Bianco Barilla – Nuova Collection di premi: il Coccio e la Biscotazza

 

Barilla, c’era una volta la raccolta punti Mulino Bianco

Genealogia delle promozioni Mulino Bianco: dà il via alla sua prima raccolta punti nel 1978, con il mitico “Coccio” (leggere qui)

Condividi L'Articolo

L'Autore