Quando si parla di Parmigiano Reggiano, si parla d’amore

di Redazione Informacibo

Ultima Modifica: 29/10/2017

Quello vero è uno solo. Ovviamente il Parmigiano reggiano”. Il Consorzio del Parmigiano Reggiano si presenta con un nuovo posizionamento, una nuova identità e una nuova campagna pubblicitaria on air da domenica 29 ottobre. Uno sforzo economico di oltre tre milioni di euro
Nicola Bertinelli, presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano e Pietro Rovatti, nuovo brand consultant del Consorzio
 
Michael Watras, l’imprenditore americano ceo di Straightline, conosciuto come «il signor corporate identity», intervistato nei giorni scorsi dal quotidiano “Italia Oggi” ha affermato che per un brand è importante «farsi conoscere al di là del core business e come si è presenti nella vita di tutti i giorni», perchè, aggiungeva, “solo l’amore e l’identificazione nei valori del brand spingono il cliente a restargli fedele e a tornare. E parliamo di una storia unica nel suo genere”.

Venerdì 27 ottobre mentre Nicola Bertinelli, presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano, e Pietro Rovatti, nuovo brand consultant del Consorzio, illustravano la nuova identità e la nuova campagna pubblicitaria del Consorzio del Parmigiano Reggiano, on air da domenica 29 ottobre, pensavamo che i concetti di Watras erano gli stessii dei dirigenti del Consorzio del Re dei formaggi perchè anche loro avevano messo al centro del nuovo progetto un messaggio, che apparentemente sembra aver poco a che fare con il formaggio, perchè è incentrato sull’amore: “Quello vero è uno solo. Ovviamente il Parmigiano Reggiano”.

Lo si ripete “Quando si parla di Parmigiano Reggiano, si parla d’amore”, che si specifica, parla di Persone, di Territorio….”Amore verso la terra d'origine, la tradizione, la qualità”.

In questo modo la cultura di marca riesce ad andare oltre il prodotto e diventa ancor di più accattivante. Un progetto, quello ispitato da Bertinelli, che rivoluziona i canoni tradizionali e standardizzati degli spot perchè mette in primo piano una nuova immagine del Parmigiano Reggiano. Un'aria nuova e fresca invade lo spettatore, (poi consumatore), che guarda in Tv e sul web i nuovi spot. Una nuova immagine sì, ma strettamente collegata alla tradizione.
Forse anche per questo è arrivato al termine della presentazione un applauso a scena aperta dalla folla di produttori e giornalisti presenti all'incontro stampa presso la sede del Consorzio a Reggio Emilia.

La nuova comunicazione -scrive in una nota il Consorzio- è frutto di una riflessione profonda che ha portato il Consorzio a dare valore alla marca dialogando con i diversi target di riferimento (chi si occupa della famiglia, chi vive di cucina, chi diventa mamma, chi fa sport, chi è influencer, chi segue i trend, chi è produttore).

Tutti troveranno nel Parmigiano Reggiano un “alimento della vita”.

Abbiamo lavorato per rafforzare la comunicazione con l’obiettivo di far percepire i plus e gli elementi distintivi che rendono il Parmigiano Reggiano DOP un formaggio unico al mondo, guidati dalla consapevolezza che il consumatore al quale ci rivolgiamo è evoluto e ricerca nel Parmigiano Reggiano qualcosa che va oltre la funzione pratica del prodotto” ha affermato Nicola Bertinelli, neo-Presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano.

 

Una nuova brand identity

La comunicazione del Consorzio del Parmigiano Reggiano cambia forma e sostanza e si propone al consumatore con una nuova brand identityuna nuova campagna stampaun nuovo spot che sarà on air da domenica 29 ottobre.

La nuova comunicazione è frutto di una riflessione profonda che ha portato il Consorzio verso un posizionamento che punta a dare valore alla marca e a dialogare con i diversi target di riferimento (chi si occupa della famiglia, chi vive di cucina, chi diventa mamma, chi fa sport, chi è influencer, chi segue i trend, chi è produttore) che troveranno nel Parmigiano Reggiano un “alimento della vita”.

Abbiamo lavorato per rafforzare la comunicazione con l’obiettivo di far percepire i plus e gli elementi distintivi che rendono il Parmigiano Reggiano DOP un formaggio unico al mondo, guidati dalla consapevolezza che il consumatore al quale ci rivolgiamo è evoluto e ricerca nel Parmigiano Reggiano qualcosa che va oltre la funzione pratica del prodotto” ha affermato Nicola Bertinelli, presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano.

l PARMIGIANO REGGIANO cambia look

Il Parmigiano Reggiano viene quindi presentato come un alimento che accompagna il consumatore in tutti i momenti della sua giornata e della sua vita: un perfetto alleato per la salute e il benessere psicofisico, un “alimento della vita”.
Ricco di sostanze nutritive è indispensabile per la crescita dei bimbi, per la salute degli adolescenti e degli anziani e per fornire energia pronta a chi pratica sport.

La selezione degli ingredienti migliori e 100% naturali, il rispetto della stessa ricetta da mille anni, l’eccellenza della DOP riconosciuta in tutto il mondo: tutti questi sono atti d’amore. Amore verso la terra d’origine, la tradizione, la qualità. Come sono atti d’amore quelli che compie chi, ogni giorno, sceglie Parmigiano Reggiano per sé e per gli altri.

Il concept creativo ideato da Grey

Questo è il concept della creatività ideata da Grey che prevede lo sviluppo di un progetto di comunicazione integrato. La campagna mette in scena situazioni diverse dove l’amore, in tutte le sue sfaccettature, è il tema centrale: un ragazzo davanti al futuro suocero, una coppia che discute, un bambino che fa la classica imbarazzante domanda al suo papà. Ed è nei dialoghi tra i protagonisti, battuta dopo battuta, che il rapporto tra l’amore e il Parmigiano Reggiano prende forma, per poi rivelarsi. L’indissolubile legame tra il formaggio più famoso al mondo e il sentimento per eccellenza è anche celebrato dal nuovo claim “Parmigiano Reggiano. Quello vero è uno solo.” I protagonisti, le scene e le ambientazioni riguardano la vita di tutti i giorni. Il soggetto principale è il target della campagna, con le sue necessità.

Abbiamo -afferma la nota del Consorzio- ribaltato il punto di vista: non si parte dal prodotto ma da chi lo consuma”.

La campagna sarà on air da domenica 29 ottobre

La regia dei film è di Enrico Mazzanti per AKITA, mentre Francesca Moscheni è la fotografa delle immagini che verranno utilizzate per la campagna stampa. La campagna sarà veicolata attraverso la carta stampata, radio, tv e media digitali e sarà on air a partire da domenica 29 ottobre. Il budget ottobre-dicembre 2017 sarà pari a circa 3 milioni di euro.

Tali attività rientrano all’interno del più ampio progetto di riposizionamento del Consorzio del Parmigiano Reggiano: un piano di comunicazione strutturato all’interno del quale l’agenzia Italia Brand Group ha curato lo sviluppo della nuova brand strategy comprese le fasi di restyling evolutivo della marca e il set-up di tutti gli elementi della nuova identity.

L’obiettivo è quello di elevare il percepito del marchio con una strategia di branding in grado di valorizzare l’heritage del Consorzio attraverso un’immagine più in linea con gli stili di vita di oggi.

Nuovo logo del Parmigiano Reggiano

Il primo passo del progetto è rappresentato dal restyling evolutivo del logo Parmigiano Reggiano caratterizzato da una nuova forma che richiama quella del prodotto. I colori, come l’oro e il nero rimandano a prodotti di fascia premium, mentre la font creata ad hoc, che riprende il sigillo a fuoco che il Consorzio appone sul prodotto, e il richiamo allo scalzo conferiscono maggiore identità al marchio. Ne scaturisce un'identità stilisticamente moderna con elementi della tradizione. Il colore del logotipo ricorda sia un oro leggero sia le nuance della superfice irregolare del prodotto.

Il nuovo posizionamento punta, ora, a presentare Parmigiano Reggiano come alimento della vita: il prodotto ideale per chi sceglie uno stile di vita sano anche a tavola grazie a un alimento italiano, genuino, naturale e buono.

Il progetto è stato coordinato da Pietro Rovatti, nuovo brand consultant del Consorzio.

Condividi L'Articolo

L'Autore

Capo Redattore