Rapporto sul turismo enogastronomico italiano 2020

Il programma della presentazione che si terrà a Milano, 29 gennaio, che vedrà la partecipazione di esperti del settore e del comitato scientifico.

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 28/01/2020

Si terrà a Milano mercoledì  29 gennaio l’incontro che lancerà il nuovo Rapporto sul Turismo Enogastronomico Italiano 2020 di Roberta Garibaldi.

Il rapporto verrà presentato il 29 gennaio alle 15.00, presso UniCredit Tower Hall (via Fratelli Castiglioni 12 a Milano).

Si parlerà dell’offerta di prodotti e servizi del settore, scenario europeo nel contesto italiano, prodotti d’eccellenza, strategie di crescita, intermediazione, caratteristiche della domanda con focus sui turisti enogastronomici, impatto sul settore, influenze sociali, ecc.

Saranno presenti, tra gli altri, Roberta Garibaldi (coordinatrice della ricerca nonché massima esperta di turismo e cultura, docente presso l’Università degli Studi di Bergamo e consulente di UniCredit all’interno del programma Made4Italy), Bruno Bertero (PromoTurismoFVG), Giorgio Palmucci (Presidente Enit),   Massimo Costantino Macchitella (UniCredit).

Il Rapporto sul Turismo Enogastronomico Italiano è uno studio di riferimento per le istituzioni e gli opertori del settore che traccia un quadro aggiornato della situazione italiana e non solo sulle tendenze di un segmento in forte crescita in tutto il mondo. Uno strumento di supporto alle decisioni di politica turistica e allo sviluppo di proposte in grado di soddisfare le esigenze del turista contemporaneo, realizzato il patrocinio di Agenzia Nazionale Turismo, Federculture, Fondazione Qualivita e Federculture e Touring Club Italiano.

Anteprima nazionale per la stampa

Mercoledì 29 Gennaio ore 15.00 UniCredit Tower Hall, Via Fratelli Castiglioni 12, Milano

L’OFFERTA

Autore e coordinatore della ricerca:
§ Roberta Garibaldi

Comitato scientifico:
§ Carlos Fernandes, Instituto Politécnico de Viana do Castelo (Portogallo)
§ Greg Richards, Università NHTV di Breda e Università di Tilburg (Paesi Bassi)
§ Marcantonio Ruisi, Università degli Studi di Palermo
§ Matthew J. Stone, California State University, Chico (Stati Uniti d’America)
Contributors:
§ Antonio Balenzano, Associaizone Nazionale Città dell’Olio
§ Clara Benevolo, Università degli studi di Genova
§ Claudia Vecchio, Sonoma County (Stati Uniti d’America)
§ Heidi Lazani, Region of South Aegean Governor’s Office Director (Grecia)
§ Jose Maria de Juan Alonso, KOAN Consulting (Spagna)
§ Mariëtte du Toit-Helmbold, destinate.co (Sudafrica)
§ Rossano Pazzagli, Università degli studi del Molise
§ Saurabh Kumar Dixit, North-Eastern Hill University, Shillong (India)
§ Wantanee Suntikul, The Hong Kong Polytechnic University (Cina)
§ Valeria Klitsounova, Belarusian Association “Country Escape” (Bielorussia)
§ Zaida Semprún, World Shopping Tourism Network (Spagna)

Contenuti:
INTRODUZIONE

L’OFFERTA. LO SCENARIO EUROPEO NEL CONTESTO ITALIANO

§ I prodotti di eccellenza
§ La ristorazione
§ Gli agriturismi
§ I musei legati al gusto
§ Le aziende vitivinicole
§ I birrifici
§ Le aziende olearie
§ Le Strade del Vino e dei Sapori
§ Le entrate turistiche
§ La consistenza e la dinamica dell’offerta eno-gastro-turistica italiana

L’INTERMEDIAZIONE
§ La presenza dell’offerta legata al turismo enogastronomico sui portali turistici regionali
§ La presenza on line delle esperienze enogastronomiche, con la collaborazione di Semrush
§ L’offerta della «destinazione Italia» nei Tour Operator stranieri
§ La vendita delle esperienze enogastronomiche online, con la collaborazione di TripAdvisor

LE OPINIONI DEGLI ESPERTI – LE BUONE PRATICHE NEL MONDO – CONCLUSIONI

LA DOMANDA – FOOD TRAVEL MONITOR 2020

Editori:
§ Erik Wolf, World Food Travel Association
Autori:
§ Roberta Garibaldi
§ Matthew J. Stone, California State University, Chico (Stati Uniti d’America)
§ Steven Migacz, Roosevelt University (Stati Uniti d’America)

Contenuti:
§ Una panoramica sul turismo enogastronomico
§ Chi è il turista enogastronomico?
§ Chi è il turista beverage?
§ L’importanza dell’enogastronomia per il turista
§ La conoscenza dell’enogastronomia da parte del turista
§ Le attività enogastronomiche durante il viaggio
§ Focus: le attività legate al beverage
§ Le altre attività svolte durante il viaggio
§ Le attività enogastronomiche come motivo del viaggio
§ Le influenze che spingono al viaggio
§ I profili psico-culinari dei turisti
§ L’impatto economico del turista enogastronomico
§ Le decisioni enogastronomiche prima della partenza
§ Le decisioni enogastronomiche durante il viaggio
§ Le influenze sociali: come i turisti influenzano e si comportano con gli altri
§ La condivisione sui social media
§ I valori personali del turista enogastronomico
§ L’effetto duraturo del viaggio enogastronomico
§ Soddisfazione, propensione al ritorno, raccomandazione
§ Focus: la Generazione Z

Condividi L'Articolo

L'Autore