“Settembre Gastronomico”: Parmigiano Reggiano Dop e latte protagonisti della terza settimana

In questa settimana dedicata al Parmigiano Reggiano Dop sono in programma degustazioni guidate di diverse stagionature del Re dei Formaggi, accompagnato da Lambrusco

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 14/09/2020

Prosegue fino a sabato 19 settembre la settimana di “Settembre Gastronomico dedicata al Parmigiano Reggiano DOP e al latte: due delle filiere, impersonate dal Consorzio di Tutela del Parmigiano Reggiano e da Parmalat, che contribuiscono a rendere unica Parma UNESCO Creative City of Gastronomy.

Antipasto della cena di martedì 15 settembre: girotondo di verdure tra Parmigiano Reggiano, polvere di Prosciutto di Parma e pomodoro e pera dolce acida

Ricco il programma, a cominciare dalla cena “Parma incontra Genovadi martedì 15 settembre, (leggere qui su Informacibo) che suggella l’amicizia tra la città emiliana e quella ligure nel segno della cucina e della solidarietà: l’evento, infatti, contribuisce a raccogliere fondi a favore di Emporio Solidale Parma. A cucinare per gli ospiti saranno la “Manuelina”, sinonimo di focaccia ligure, lo chef genovese Matteo Losio, Trattoria “Del Bruxaboschi”, e la squadra Parma Quality Restaurants, con il pastry chef Enrico Brancato che firmerà il dessert “Oro di Parma”.

La settimana del  Parmigiano Reggiano Dop e latte

Per tutta la settimana, Parmigiano Reggiano DOP e latte, con i suoi derivati, saranno il fil rouge dei menu proposti dai professionisti del fuoricasa – in tutto una novantina, tra il circuito Parma Quality Restaurants e i locali associati a Ascom Parma con il gruppo FIPE, a CNA Parma e a Confesercenti Parma con il gruppo FIEPET – aderenti a “Settembre Gastronomico”: ristoratori, baristi e titolari di gastronomie promuoveranno l’utilizzo in cucina del Re dei Formaggi e del latte, con i suoi derivati, puntando su ricette tanto gustose quanto originali.

Parmigiano Reggiano in festa” a  Montechiarugolo (Parma)

Sempre nel corso di questa settimana, “Settembre Gastronomico” accoglierà nel suo palinsesto alcuni appuntamenti della manifestazione “Parmigiano Reggiano in festa”, ormai un classico di ogni fine estate parmense, organizzata dal Comune di Montechiarugolo: quest’anno, l’evento vuole celebrare un segmento produttivo capace di reagire anche ai momenti più critici dell’emergenza Covid-19. La produzione della DOP Parmigiano Reggiano, infatti, non si è mai fermata.

In particolare, nella settimana di “Settembre Gastronomico” dedicata al Parmigiano Reggiano DOP sono in programma degustazioni guidate di diverse stagionature del Re dei Formaggi, accompagnato da Lambrusco. Due i momenti previsti, entrambi a Monticelli Terme: il primo, martedì 15 settembre, alle h 19:00, in collaborazione con il Ristorante “Unicorno”, il secondo, giovedì 17 settembre, sempre alle h 19:00, in collaborazione con la Trattoria “Beccofino”. Interverranno Umberto Beltrami, Presidente del Consorzio “Bibbiano La Culla”, che riunisce sei caseifici, e Matteo Pessina, Coordinatore dell’Osservatorio del Lambrusco e docente di enografia italiana e sommellerie ad ALMA – La Scuola Internazionale di Cucina Italiana.

Proseguono, poi, gli spettacoli targati Verdi OFF, in collaborazione con il Teatro Regio di Parma. Tre gli appuntamenti in programma, di cui due in calendario martedì 15 settembre. Il primo ai Portici del Grano, in concomitanza con la Cena “Parma incontra Genova”: i commensali potranno infatti apprezzare l’esecuzione della verdiana “Libiamo ne’ lieti calici”, dal primo atto della Traviata. Il secondo, alle h 21:00, al Ristorante “La Maison du Gourmet, in località Coloreto, con lo spettacolo “Rigo-letto e narrato”. Lo stesso spettacolo sarà proposto anche giovedì 17 settembre, alle h 21:00, presso il Ristorante “Parma Rotta. Nello spirito di Verdi OFF, “Rigo-letto e narrato” è una messinscena in chiave farsesca, curata da Mario Mascitelli, che vede due personaggi in maschera – che si muovono su un ciclo risciò trasformato in teatrino viaggiante – raccontare la storia di Rigoletto, interpretandone tutti i personaggi. Ad accompagnarli, eseguendo arie tratte dall’opera e ballate popolari tipiche, sarà un fisarmonicista.

La cena solidale di Parma incontra Genova

Settembre Gastronomico 2020: continua la festa del food a Parma

Condividi L'Articolo

L'Autore