Tano passami l’olio si trasferisce e al suo posto arriva la Preceruti

di Alice Bignardi

Ultima Modifica: 08/10/2019

Doppio annuncio per il mondo della ristorazione milanese: lo chef Tano Simonato sposterà il suo ristorante Tano passami l’Olio in via Petrarca al numero 4 e, al suo posto, in via Villoresi, si trasferirà la giovanissima chef Sara Preceruti con il ristorante Acquada.

Tano passami l’olio, rebranding per lo storico ristorante

La zona più centrale di via Petrarca del nuovo ristorante aprirà la strada a un nuovo pubblico e a eventi, serate e collaborazioni anche diverse dal tipico servizio.
Dalla zona dei Navigli al centro città, il nuovo locale di Tano Simonato aprirà tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre 2019. Intorno, comunque, alla data del 31 ottobre che, oltre a essere Halloween, è anche il giorno in cui Tano passami l’olio aprì nel 1995.
Il ristorante manterrà sia il suo storico nome che i colori tipici del locale: il bordeaux e l’oro.
Resteranno anche due menu. Quello del pranzo – dedicato al business lunch – sarà più semplice, economico e veloce. La sera, invece, si troverà il suo menu gourmet, con piatti nuovi tutti da scoprire e i super classici che non possono proprio essere lasciati indietro.

Per approfondire: Tano passami l’olio, una nuova avventura in centro a Milano

Sara Precereuti approda a Milano con Acquada

Dal lago di Lugano ai Navigli, l’acqua c’è e a Milano farà il suo ingresso Acquada, che in dialetto significa acquazzone, quello che si porta via lo sporco e si lascia indietro le pozzanghere in cui si specchia la città. Alle pareti del ristorante, pitturate di grigio e azzurro come i colori del logo, saranno appese proprio foto di Milano che si riflette nella sua acqua.
Sarà Il gianduia veste rosso il piatto che seguirà Sara Preceruti alla scoperta di Milano. Peperoni rossi baby con zucchero, panna e frollini sbriciolati, in linea con il suo gusto, che ama molto giocare con il dolce e il salato a prescindere dalla portata.
La giovanissima Sara Preceruti ha già conquistato una stella a 27 anni alla Locanda del Notaio.  A Milano, Acquada aprirà con un menu e dei prezzi abbordabili, ma la stella è un obiettivo non così lontano.

Condividi L'Articolo

L'Autore

Scopro l'Italia un ingrediente alla volta. Seguo gli chef in cucina e mi faccio raccontare tutti i loro segreti!