Toscana wine, visita guidata con un architetto in cantina di design

Sabato 16 novembre Toscana Wine Architecture organizza visitein cantina per valorizzare vino, design e turismo

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 29/10/2019

Focus su sostenibilità e architettura “verde”

Una giornata dedicata all’architettura organizzata da Toscana Wine Architecture la rete di cantine, primo esempio in Italia a valorizzare vino, design e turismo.

Torna “Architetto in cantina” il grande evento collettivo, diffuso sul territorio che ribadisce l’unione d’intenti e risorse all’insegna della grande qualità dei vini e dei luoghi in cui vengono prodotti. A condurre le visite guidate delle cantine di design, come nella precedente edizione, saranno infatti proprio gli architetti.

Un percorso tra i luoghi di produzione, ma dedicato in maniera più mirata alla struttura e alle scelte architettoniche. Ogni cantina declinerà il percorso in maniera diversa e lo arricchirà secondo il proprio stile: lezioni di architettura, degustazioni “green”, mostre, spesso alla presenza degli stessi architetti autori dei progetti originali..

Quest’anno, più che mai, il tema della sosteniblità sarà protagonista e la presenza degli architetti metterà in luce quanto il “verde” in queste cantine, non abbia solo una funzione decorativa, ma un ruolo fondamentale e funzionale. La natura, sia essa luce, pianta o un’anima di roccia, diventa materia vera e propria della costruzione, non un semplice decoro, ma elemento sostanziale del progetto.

Elementi comuni e costanti saranno la visita guidata a cura di un architetto, la presentazione della rete di Toscana Wine Architecture e la degustazione dei vini. L’evento, che ha il supporto della Fondazione Architetti Firenze, rappresenta una bella occasione per mostrare ai visitatori come la forma e il contenuto si fondano in un legame profondo. E’ importante capire come dietro ogni scelta non si celi soltanto un’attenzione estetica e il senso del bello, ma una scelta etica legata al rispetto dell’ambiente e dell’uomo che ci lavora.

Il percorso che porta dal grappolo alla bottiglia è costellato di tanti piccoli passi, scelte che poi si ritrovano tutte nel bicchiere, perché il vino non è frutto solo della terra e della sapienza dell’uomo, ma anche della cultura che lo ha prodotto. Per questo l’ambiente, inteso nel senso più ampio del termine, è così importante.

Ogni cantina rappresenta una diversa lettura del territorio perché racconta zone e storie differenti, interpretati da architetti che si sono ispirati alla cultura e alla storia dei luoghi, ma molti sono i tratti comuni che caratterizzano la rete.

La vinificazione “per gravità” che consente di rispettare il vino e ottenere una qualità superiore, ridurre il consumo di energia e al contempo di facilitare il lavoro in cantina; l’uso sapiente della luce, con affacci capaci di illuminarne gli spazi interni, grazie a fonti luminose naturali che coniugano il risparmio con l’arte visiva. L’utilizzo dello spazio che combina l’esigenza funzionale, per la produzione e la conservazione del vino, alla capacità di creare scenari unici, dove la bellezza e l’emozione non vanno a scapito della sicurezza e del lavoro. Il profondo rispetto per il territorio che vede l’utilizzo di materiali naturali, talvolta di recupero, basso impiego di energia, per produrre al meglio, salvaguardando l’ambiente.

Sia che dialoghino con la natura, integrandosi perfettamente nel territorio, fino quasi a mimetizzarsi nel paesaggio, sia che si staglino nello skyline come punti di riferimento dell’orizzonte circostante, le cantine di Toscana Wine Architecture hanno la capacità di coniugare funzione e forma, saldando tra loro la dimensione etica e quella estetica, evidenziando l’eccezionale qualità sia del contenitore che del suo contenuto.

Più che innamorarti di un luogo, lo fai tuo. Cominci a proiettarci un’idea. E allora il gioco è fatto”. Renzo Piano

Cantina Antinori nel Chianti Classico

Cantina Antinori M. Casamonti Studio Archea Associati

Ore 10 – 11 – 14 – 15 – 16 Loc. Bargino, San Casciano Val di Pesa (FI)

In costante dialogo con la natura e perfettamente integrata nel paesaggio, la cantina Antinori nel Chianti Classico è stata progettata per coniugare la funzionalità produttiva alla bellezza estetica. Il percorso che porta dal grappolo alla bottiglia scorre in parallelo al racconto della storia della famiglia Antinori e della sua filosofia. Non ultimo, il percorso consente di ammirare l’innovativa architettura della cantina che, per l’occasione, sarà illustrata e spiegata proprio dai progettisti dello Studio Archea Associati. Degustazione di tre vini rappresentativi delle nostre tenute.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Durata visita: 1 ora e 30 – COSTO: 35,00€ per persona

Per prenotare: tel: 0552359810

Caiarossa

Cantina Caiarossa

Ore 11.00 Riparbella (Pisa)

Visita con degustazione di 3 vini rossi: Calice di Caiarossa Bianco 2017 come benvenuto, al termine degustazione di Aria di Caiarossa 2013 e Caiarossa 2010. I visitatori saranno accompagnati alla scoperta di Caiarossa dall’EnologoMarco Lipparini e da Daniel Romeo, Architetto che segue i lavori delle cantine del Gruppo AJ Domaines, che oltre a Caiarossa contano la presenza di Chateau Giscours e Chateau du

Tertre, a Bordeaux, Margaux.

Durata visita: 1 ora e 30 circa – COSTO: 15,00 € per persona

Per prenotare: tel: 0586699016

Petra

Petra di Mario Botta

Ore 15.00 Suvereto (Livorno)

“Luce e gravità. Dialogo tra Mario Botta e Louis I. Kahn”. Lezione di Maria Bonaiti (professore associato di Storia dell’architettura – Università Iuav di Venezia). I visitatori parteciperanno ad un’esperienza inedita che fa dell’interdisciplinarità la sua principale chiave di lettura. Visita della cantina progettata da Mario Botta e degustazione dei Vini dell’azienda.

Durata visita: 2 ore circa

COSTO: 25,00 € PER PERSONA

Per prenotare: tel. 342 5501570

Podere di Pomaio

Podere Pomaio

ore 11.00, 15.00 e 17.00 Località Pomaio (Arezzo)

Un percorso all’interno del rispetto ambientale più puro con il racconto dell’architetto scandito dai vini Naturali e Sostenibili dell’azienda e dalle tapas dello chef Luca Fracassi di Octavin che utilizzerà gli ingredienti dei presidi Slow Food locali. Riduci, Ricicla, Riusa e soprattutto Ripensa, queste le 4R della Sostenibilità di Pomaio alla base del progetto #ThinkGreen partito nel 1991 di cui la Eco-Cantina progettata dall’Architetto Marisa Lo Cigno e la cui costruzione è stata coordinata da Pier Ferruccio Rossi ne rappresenta la massima sintesi. L’Architetto Lo Cigno e l’ideatore accompagneranno gli ospiti alla scoperta della cantina in Bio Architettura del Podere di Pomaio mentre lo Chef Luca Fracassi, con l’appoggio della condotta di Slow Food Arezzo accoglierà i partecipanti alla degustazione dei vini con le sue tapas.

COSTO: 20,00€ per persona

Per prenotare: tel: 0575371400; 3334324707

Cantina di Montalcino

Ore dalle 11.00 alle 17.00 Montalcino (Siena)

Disegnare l’esperienza di ospitalità, partendo dall’ambiente che vi accoglie. Architettura moderna in perfetta armonia con le colline ilcinesi. La visita verrà effettuata dall’Architetto Tommaso Giannelli, autore parziale della ristrutturazione.

La visita si conclude con la degustazione di 2 calici di vino.

COSTO: Free

Per prenotare: tel: 0577 848704 (Agnese o Valentina)

Castello di Fonterutoli

Castello di Fonterutoli

ore 10.30 Località Fonterutoli – Castellina in Chianti (SI)

La visita verrà condotta dall’Architetto Agnese Mazzei seguendo il percorso che le uve fanno durante il periodo della vendemmia, corredato da un approfondimento delle scelte architettoniche fatte per valorizzare al massimo la qualità del risultato finale. Partendo dal piazzale di ricezione si scende al piano della fermentazione e poi successivamente nel cuore della cantina nella barriccaia dove i vini riposano per l’invecchiamento. Qui verrà organizzata una degustazione “Sangiovese Experience” dove verranno presentati 4 dei vini più rappresentativi della tenuta Castello di Fonterutoli: Fonterutoli Chianti Classico, Ser Lapo Chianti Classico Riserva, Castello Fonterutoli Chianti Classico Gran Selezione, Concerto di Fonterutoli IGT toscana.

Prenotazione Obbligatoria

Durata visita: 1 ora e 30 circa

COSTO: 25,00 € – Per prenotare: tel: 0577741385

Le Mortelle

Le Mortelle

ore 11:00 Castiglione della Pescaia (Grosseto)

Situata sulla sommità della collina che sovrasta la tenuta, la cantina è quasi totalmente interrata e svelata solo dalla presenza di discrete fenditure oltre le quali la struttura rivela la sua anima di roccia, vetro e legno. Un’occasione unica per riscoprire la cantina ipogea realizzata in perfetta armonia con la campagna circostante, con la straordinaria partecipazione dello Studio Hydea che ne ha curato il progetto. La visita percorre i 3 livelli della struttura: dalla zona ricezione uve, passando per la cantina di vinificazione ed arrivando nell’affascinante barricaia nel piano inferiore. Per concludere, la suggestiva sala panoramica affacciata sui vigneti ospiterà una degustazione dei vini DOC Maremma Toscana Vivia e Botrosecco.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

COSTO: 20,00 € per persona – Per prenotare: tel: 0564944003 – 347461070

Rocca di Frassinello

Rocca di Frassinello di Renzo Piano

Ore 11,00 Gavorrano (Grosseto)

Più che innamorarti di un luogo, lo fai tuo. Cominci a proiettarci un’idea. E allora il gioco è fatto”. Renzo Piano descrive così il momento in cui, sorvolando in elicottero la Maremma, tra Giuncarico e Gavorrano, ha individuato la collina su cui progettare Rocca di Frassinello, prima e unica cantina firmata dal grande architetto italiano. La visita sarà guidata dallo Studio di Architettura Alvisi Kirimoto. A conclusione della visita della Cantina gli ospiti potranno degustare i vini di Rocca di Frassinello accompagnati da una selezione di salumi e formaggi tipici al prezzo di 20,00€

Prenotazione obbligatoria.

COSTO: Visita Free (Degustazione 20,00€) – Per prenotare: tel: 056688400

Salcheto

Tinaia della Cantina Salcheto

ore 11.00 Montepulciano (Siena)

Il Giardino Verticale: la botanica di precisione al servizio dell’architettura bella e sostenibile Stefano Frapoli, fondatore e titolare della Poliflor racconterà, attraverso l’illustrazione del giardino verticale della Salcheto, l’affascinante mondo della botanica di precisione. Questo piccolo laboratorio di approfondimento si arricchirà dei contenuti legati ai benefici energetici di questa affascinante finitura architettonica e sarà abbinato ad una visita della cantina con degustazione di 3 dei suoi vini.

Durata visita: 1 ora e 30 circa – COSTO: 16,00 €

Per prenotare: tel: 0578799031

Tenuta Ammiraglia – Frescobaldi

La tenuta dell’Ammiraglia – Marchesi de’ Frescobaldi

ore 11.00 Località La Capitana, Magliano in Toscana (Grosseto)

Marchesi Frescobaldi è lieta di aprire le porte della Tenuta Ammiraglia, con l’esclusiva presenza del progettista Architetto Piero Sartogo e Natalie Grenon. La visita inizierà con un’introduzione del responsabile Hospitality Frescobaldi Dr Giacomo Fani e della Responsabile Hospitality Ammiraglia Giusy Calia. A seguire l’Architetto guiderà gli ospiti in un tour esplicativo che li porterà a scoprire il progetto creativo di questa innovativa Cantina nascosta nelle dolci colline della Maremma Toscana. Terminata la visita gli ospiti potranno degustare i vini prodotti nella Tenuta, in abbinamento a specialità gastronomiche proposte dallo Chef Hospitality Frescobaldi, Alessandro Zanieri.

COSTO: 35,00 € per persona

Per prenotare: tel: 0564504201 – 3427737849

Tenuta Argentiera

Tenuta Argentiera

ore 11.00 o 15.00 Donoratico (Livorno)

La visita dalla Tenuta sarà seguita dal personale hospitality e dai progettisti dello Studio Tori. Per la giornata sarà allestita una mostra speciale con tavole di progettazione e foto durante la costruzione. A conclusione della visita degustazione di Argentiera 2007, la prima vendemmia di Bolgheri Superiore vinificata in cantina.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

COSTO: 25,00 € per persona – Per prenotare: tel: 0565774581

Condividi L'Articolo

L'Autore