TownHouse Hotels annuncia: lo Chef stellato Luca Marchini al Pavarotti Milano Restaurant Museum

di Redazione Informacibo

Ultima Modifica: 16/04/2016

Luca Marchini, classe 1971, chef stellato Michelin e titolare del Ristorante "l’Erba del Re" di Modena, grazie alla sua grande passione per il Maestro Luciano Pavarotti ha scelto di sposare il progetto del Pavarotti Milano Restaurant Museum, Gruppo TownHouse Hotels, ed entrare così sulla piazza milanese, o meglio nella Galleria di Milano.

Durante la presentazione ufficiale avvenuta giovedì 14 aprile alla presenza di Nicoletta Mantovani (Pavarotti International) e di Alessandro Rosso (Seven Stars Galleria Italia) Marchini ha sottolineato come la sua cucina sarà strettamente legata alla tradizione di Modena e a quella emiliano-romagnola.
“La mia scelta si basa su ingredienti di altissimo livello provenienti dal territorio emiliano-romagnolo” e non manca di citare il Parmigiano Reggiano e il Prosciutto di Parma.
Eccellenza dell'ingrediente dunque ed estro creativo ma anche massima attenzione al cliente che deve essere il vero “re” del locale, come ama ripetere Alessandro Rosso.

Un progetto straordinario ed unico per uno chef che non ha il vizio delle stelle Michelin ma che continua a conquistarle.
Marchini vuole dipingere Milano con i piatti della tradizione modenese,  e proprio per spiegare questa scelta Marchini ha portato l’esempio delle tagliatelle al ragù che è d’obbligo prepararle impastando a mano uova e farina, stendendo la pasta con il matterello e poi tagliare la sfogliata a mano.

Pavarotti amante della cucina svelato da Nicoletta Mantovani
Luciano Pavarotti era infatti un amante della cucina oltre che frequentatore del ristorante di Luca Marchini a Modena.
Un Pavarotti  grande cuoco ce lo svela Nicoletta quando afferma: “Per capire la qualità di un ristorante ordinava gli spaghetti al pomodoro”, ricorda la moglie: “E se erano buoni, sapeva che poteva assaggiare altro dal menù”.
Per il grande Maestro il cibo era passione, era stare insieme agli altri; la tavola era sinonimo di amicizia e il patron, Alessandro Rosso vuole dare continuità proprio a  questo lato poco conosciuto di Pavarotti.
 
Ma non finisce qui: il locale porta l’opera a tutti e rende la musica classica più accessibile, grazie a una serie di appuntamenti settimanali. Ogni giovedì, infatti, sono programmati concerti dal vivo a cura della Fondazione Luciano Pavarotti, composta di giovani cantanti, e si realizza così un altro desiderio del Maestro, quello di dare un’opportunità agli under 30.
 

Pavarotti Milano Restaurant Museum
Galleria Vittorio Emanuele II – piazza Duomo 21 – 20121 Milano
Tel 02 45397657
www.pavarottimilano.com
[email protected]
 


Nicoletta Mantovani, Luca Marchini e Alessandro Rosso


Valeria Bertocchi e Alessandro Rosso

 

Luca Marchini e Elena Caccia


Valeria Bertocchi con il risotto alla modenese

Condividi L'Articolo

L'Autore

Capo Redattore