Vino, Federdoc prende le distanze dalla Fondazione Qualivita

Il presidente Riccardo Ricci Curbastro: “Attività svolte da Fondazione esulano da suo compito istituzionale”

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 30/01/2021

Federdoc lascia la Fondazione Qualivita.

Si è consumata così una aperta frattura nel panorama delle produzioni di qualità certificata del Made in Italy. Federdoc abbandona la Fondazione Qualivita, istituita per la valorizzazione del settore dei prodotti Dop Igp Stg agroalimentari e vitivinicoli.

Lo annuncia, in una nota, presidente Federdoc Riccardo Ricci Curbastro

Decisione tanto difficile quanto inevitabile – ha commentato Riccardo Ricci Curbastro, presidente Federdoc – in quanto riteniamo che le attività svolte ormai da tempo dalla Fondazione esulino da quella che dovrebbe essere il suo compito istituzionale. Vale a dire rappresentare un punto di riferimento essenziale nell’ambito degli approfondimenti tecnico/scientifici legati ai prodotti di qualità, allo scopo di divulgare la cultura dei prodotti a denominazione di origine italiani (cibo e vino) attraverso un’attività di informazione, educazione e valorizzazione. Ad altri spetta la difesa delle istanze dei Consorzi di Tutela”.

“Prendiamo quindi le distanze – conclude Ricci Curbastro – dalla nuova direzione presa da Qualivita che non risponde più, a nostro avviso, alle nostre aspettative di partner istituzionali”

Condividi L'Articolo

L'Autore