fbpx

Arriva “Magnificat” per brindare durante le prossime feste

L’ultimo nato firmato Cantine Gori è uno spumante vinificato con il Metodo Classico

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 25/11/2019

Si chiama “Magnificat” e già il nome ci dice tutto. Racconta infatti l’eccellenza di uno spumante ed è pronto a festeggiare il periodo più magico dell’anno da protagonista.

L’ultimo nato nelle Cantine Gori, a Nimis, è la grande novità delle feste 2019-2020.

Prodotto solo in versione magnum, in bottiglie modello champagnotta da 1,5 litri che ne rendono l’evoluzione più stabile e protetta e ne esaltano le caratteristiche sensoriali, è infatti pensato per accompagnare grandi occasioni, rendere speciali momenti conviviali o diventare un dono sempre gradito.

L’eccellenza di Magnificat nasce sul campo e cresce con il metodo di spumantizzazione totalmente artigianale

Si inizia con la raccolta, che avviene tra gli ultimi giorni di agosto e i primi di settembre e, come per i vini fermi, è eseguita manualmente in cassette da soli 20kg, si procede con la selezione effettuata con soffice diraspatura sul tavolo di cernita, si continua con la fermentazione in vasche d’acciaio e con l’imbottigliamento fino alla sboccatura manuale, dopo una permanenza su lieviti di almeno 24 mesi. Infine, niente zucchero o “liqueur d’expédition”: solo spumante della stessa cuvée per ottenere un Dosaggio Zero dal residuo zuccherino minimo, un gusto secco, elegante e naturale, oggi sempre più apprezzato.

Le bollicine sono sinonimo di festa e Magnificat, cuvée di Pinot Nero – 60% – e Chardonnay – 40% – che esprime al meglio un terroir da sempre votato alla produzione di vino è lo spumante perfetto da regalare e per brindare insieme alle persone a cui vogliamo bene!

Condividi L'Articolo

L'Autore