fbpx

BUT Formazza 2021: il trail alla scoperta del Bettelmatt

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 05/07/2021

Montagna, buon cibo e sport: una combo perfetta per l’estate che vede tra le sue espressioni più genuine la competizione di BUT Formazza, il Bettelmatt Ultra Trail, in programma il prossimo 10 luglio tra maestosi scenari alpini dell’Alta Val Formazza, nel nord del Piemonte fra Riale e dintorni.

Leggi anche: L’estate in Val Formazza tra Riale e dintorni

Emozioni ad alta quota, con il grande evento di trail che si snoda tra paesaggi scenografici: i tre diversi percorsi (da 56, 37 e 26 km) infatti toccheranno alcuni dei punti più suggestivi del territorio come la Cascata del Toce e gli alpeggi dove nasce il mitico formaggio Bettelmatt, a oltre 2.000 metri di altezza.

Un’occasione, per i più audaci, di mettere alla prova i propri limiti e, per tutti gli altri, di godersi una giornata immersi nella natura, incitando i partecipanti e lasciandosi baciare dal sole.

Gli spettatori potranno godersi l’evento o le rilassanti terme calde di Premia,  emozionarsi salendo alle Cascate del Toce, scoprire le Valli Antigorio e Formazza, i borghi e le architetture Walser.

Sapori tipici della valle

Un altra grande eccellenza del territorio è la cucina. Il tesoro gastronomico di Riale e della Val Formazza è il Bettelmatt, il formaggio di montagna a pasta semi cotta che necessita di una breve stagionatura.

Si tratta di uno dei più rari formaggi italiani, definito “eroico” perché prodotto esclusivamente da otto produttori in sette alpeggi sopra i 2.000 metri nei mesi di luglio e agosto, per una produzione di nicchia che si aggira intorno alle 5.000 forme l’anno.

Oltre al Bettelmatt, i piatti che si possono gustare a Riale sono quelli della tradizione Walser, tramandati ancora oggi da ristoranti, piatti e ricette tipiche.

I tre percorsi di BUT FORMAZZA

I tracciati originari prevedono:

  • Bettelmatt Trail (BT), su una distanza di 57 km per oltre 3.000 m D+- ;
  • Bettelmatt Sky Race (BSR) su 37 km per quasi 2.500 m D+-;
  • Bettelmatt Race (BR) sul percorso classico, 24 km per 950 m D+-.

Potrebbero però esserci delle modifiche, che saranno decise all’inizio della prossima settimana: la neve infatti è ancora abbondante sui punti più alti del percorso, soprattutto nei tratti più esposti a nord, e potrebbero non esserci i necessari presupposti di sicurezza per far passare gli atleti.

Una cosa è già certa: per Bettelmatt Trail e Bettelmatt SkyRace saranno obbligatori i ramponcini.

In attesa di prendere una decisione definitiva sui 3 percorsi previsti, prosegue il lavoro di Formazza Event, che da sempre organizza l’evento, per garantire a tutti gli atleti presenti, provenienti da 10 regioni italiane e in rappresentanza di 11 nazioni, le migliori condizioni per vivere una grande giornata di sport nel fantastico contesto dell’Alta Val Formazza.

“Siamo felici – spiega il presidente di Formazza Event, Gianluca Barp – di poter far correre nuovamente i trail runners nel nostro territorio, un passo importante verso un ritorno alla normalità e un segnale di come l’Alta Val Formazza e Riale in particolare vogliano diventare sempre più un punto di riferimento per lo sport estivo come lo sono ormai da anni per la stagione invernale”.

Ulteriori informazioni sul sito ufficiale www.butformazza.it.

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista