Giro d’Italia in Abruzzo: oggi San Salvo, domani la Sfogliatella DeCo poi il “Rosato” a Tortoreto

Anche “Bell'Italia” dedica uno speciale monografico alla Corsa Rosa alla scoperta di percorsi enogastronomici e artistici lungo le strade del Giro 2020

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 11/10/2020

Ogni anno il Giro d’Italia diventa sempre….più “goloso”!

Tra le varie iniziative dell’edizione 2020 ve ne segnaliamo alcune (con una aggiunta: proponiamo agli amanti gourmet di “deviare”, nella giornata di riposo, domani un giro verso Casalbordino e Villalfonsina in provincia di Chieti).  

Le proposte culinarie di 21 chef stellati su Bell’Italia

Bell’Italia, il mensile di Cairo Editore per il quarto anno consecutivo nel giorno della partenza del Giro d’Italia,  sabato 3 ottobre, è uscito (in regalo con La Gazzetta dello Sport) con uno speciale monografico dedicato alla Corsa Rosa per condurre i lettori alla scoperta di percorsi enogastronomici e artistici lungo le strade della 103esima edizione del Giro 2020,  in programma fino al 25 ottobre.

Per la tappa abruzzese su Bell’Italia non manca la ricetta del tristellato Niko Romito e dello chef Davide Pezzuto dal ristorante diffuso D’One dell’imprenditrice Nuccia De Angelis (leggere Informacibo).

Il Giro, causa Covid 19, quest’anno è stato riproposto in un’inedita versione autunnale, continuando però a “legare” la corsa ciclistica ai paesaggi e alle tradizioni enogastronomiche dei territori.

Da San Salvo a Tortoreto due tappe in Abruzzo

Il 13 ottobre alla maglia Rosa un “Rosato” d’Abruzzo

La presentazione del “rosato” Cerasuolo d’Abruzzo Doc “Giusi”

Nei giorni scorsi, presso la Tenuta Terraviva di Tortoreto, si è svolta la presentazione del Cerasuolo d’Abruzzo Doc “Giusi”, un vino rosato la cui etichetta speciale è ispirata alla tappa Lanciano-Tortoreto del Giro d’Italia 2020, in programma il prossimo 13 ottobre.

 “Il nostro Cerasuolo ha sottolineato Federica Topi responsabile marketing della Tenuta Terraviva viene vinificato da uve Montepulciano, il vitigno principe dell’Abruzzo. Viene vinificato “in bianco”, a contatto con le bucce giusto il tempo della pressatura, un paio d’ore, per renderlo il più fresco e beverino possibile, perché questa caratteristica ben si adatta alla nostra collocazione geografica, a ridosso del mare. Abbiamo dedicato al Cerasuolo un appezzamento di vigna di montepulciano, che esiste da trent’anni e dalla quale facciamo questa vinificazione in bianco”.

La Tenuta Terraviva, recentemente premiata dal Comune di Tortoreto quale eccellenza del territorio durante la cerimonia di celebrazione delle Spighe Verdi della Fee, ha ottenuto numerosi riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale, tra cui la “Chiocciola Slow Wine”, il “Vino Quotidiano” ed il riconoscimento tra i 100 migliori rosati d’Italia di Slow Wine per il “Giusi” 2019, il “Vino Slow” con il Trebbiano d’Abruzzo Mario’s  45 2017 ed il premio “Tre Bicchieri” del Gambero Rosso.

Il sindaco di Tortoreto Domenico Piccioni

In occasione della tappa del 13 ottobre– ha dichiarato il Sindaco di Tortoreto Domenico Piccioni – Tortoreto potrà brindare con l’edizione limitata a tema del “Giusi”, un eccellente rosato prodotto sulle nostre colline, che si abbina alla perfezione con la carovana rosa del Giro. La nostra Amministrazione sta portando a termine una stagione estiva molto impegnativa, che però ha dato soddisfazioni in termini di presenze anche a settembre, e proseguirà con  i suoi progetti che puntano alla valorizzazione di Tortoreto e delle sue tante eccellenze: è un piacere fare squadra con le realtà del territorio per promuovere le qualità del nostro Comune”.

La tappa abruzzese del 13 ottobre

Lunedì 12 ottobre giorno di riposo della carovana del Giro: una nostra proposta golosa

In Abruzzo, dopo la tappa  San Salvo-Roccaraso  di domenica 11 ottobre 2020 ci sarà la tappa di riposo di lunedì 12 ottobre per ripartire da Lanciano la mattina di Martedì 13 ottobre. Se qualcuno della carovana il giorno del riposo (lunedì 12 ottobre) vuol dirigersi verso la costa  farà una deviazione verso Casalbordino e Villalfonsina dove troverà due dolci sopraffini a Denominazione Comunale.

La tappa Lanciano Tortoreto

A Casalbordino i Tarallucci DeCo e a Villalfonsina le Sfogliatelle De.Co.

Proprio vicino alla Fontana di Villalfonsina si possono trovare le Sfogliatelle DeCo preparate da Giovina Miserene e Paolo Cavuto, rinomati fornai, che hanno il locale a pochi passi dalla storica Fontana (risale al 1881) proprio all’ingresso del paesino.

Qui la ricetta della Sfogliatella De.Co. a cura dello chef  Franco Loreto

Per saperne di più leggete qui sotto

Ferragosto, la Sfogliatella De.Co. di Villalfonsina e il Taralluccio De.Co. di Casalbordino

Un pink poke, ispirato alla celebre maglia rosa

Lo speciale riso rosa

Deliveroo, la piattaforma leader nell’online food delivery, celebra il Giro d’Italia ideando, in collaborazione con Nima Sushi a Milano, uno speciale poke dedicato al Giro, che coniuga gusto, colore e sana alimentazione.

Un pink poke, ispirato alla celebre maglia rosa, realizzato con uno speciale riso rosa, guarnito da una dadolata di salmone, avocado, cetrioli ed edamame.

“Il poke è una delle specialità più amate dai nostri clienti quindi ci sembrava il piatto perfetto da poter realizzare per celebrare il giro. Ci siamo lasciati ispirare alla celebre maglia rosa, simbolo del giro, per realizzare questo speciale poke per celebrare anche tavola la manifestazione ciclistica più amata d’Italia” commenta Ruwan Livera, Chef di Nima Sushi.

Lo speciale poke sarà disponibile in esclusiva slla piattaforma di Deliveroo da Nima Sushi fino all’11 ottobre

IMPRESE EROICHE ED ENOICHE IN CONEGLIANO
Coppi, Bartali, Gimondi, Moser e Pantani narrati da Argentin, Beccia e Brocci 

Il mito dei grandi Ciclisti rivive nella “1868 Gallery” della Carpenè Maolvolti, da Venerdì 16 a Domenica 18 Ottobre dedicato alla tappa del Giro d’Italia sulle strade del Prosecco

Coppi, Bartali, Gimondi, Moser e Pantani narrati da Argentin, Beccia e Brocci

Condividi L'Articolo

L'Autore