Quali sono i cibi senza lattosio: la lista e i consigli

di Antonino Crescenti

Ultima Modifica: 11/06/2020

Ecco la lista dei cibi senza lattosio: quelli scontati che già conosci, quelli fatti con il latte delattosato e gli alimenti senza lattosio che non lo sembrano.

Pancia gonfia e flatulenza? Se con queste parole avete pensato allo slogan di quel famoso spot delle pastiglie ai carboni attivi, siete fuori strada. Gonfiore addominale, diarrea e meteorismo sono tre dei tanti campanelli d’allarme che potrebbero farci pensare a qualche intolleranza alimentare. Nel caso specifico di sospetta intolleranza al lattosio, il medico di base vi prescriverà un semplice esame: il test del respiro, comunemente conosciuto come breath test. L’esame è in grado di diagnosticare anche la portata dell’intolleranza, che può essere media e grave. In seguito alla diagnosi di maldigestione di lattosio, la prima cosa da fare è sapere come reinventare la propria dieta per poterla vivere più serenamente possibile.

Non è un addio ai formaggi. È, intanto, un arrivederci.

Reinventare la dieta con i cibi senza lattosio

Il lattosio è uno zucchero naturalmente contenuto nel latte e in tutti i suoi derivati. Le concentrazioni maggiori di lattosio si registrano nel latte, nello yogurt e nei latti fermentati, nei gelati, nei formaggi molli, nella panna e nel burro. È però contenuto (seppur in concentrazioni minime) anche in molti prodotti industriali e prodotti da forno in cui è utilizzato il latte, per cui è bene sempre leggere gli ingredienti dei prodotti acquistati. Anche se è traumatico, la prima cosa da fare dopo l’esito positivo del test, è rinunciare da un giorno all’altro alla pizza, alla mozzarella di bufala e cappuccino, cosa molto dura ma necessaria. Eliminare tutti gli alimenti potenzialmente dannosi per l’organismo è infatti il primo passo da fare per attenuare i sintomi e ritrovare il benessere.

Tra gli alimenti da evitare subito ci sono:

  • Latte e tutti i suoi derivati
  • Cioccolato al latte
  • Alcuni salumi e insaccati

Gli alimenti in cui è probabile la presenza di lattosio

Inoltre, ci sono molti alimenti che non ti aspetti in cui il lattosio è contenuto, talvolta è utilizzato come ingrediente additivo e molte volte ci sono i suoi derivati nella preparazione di alimenti specifici, per questo è sempre bene leggere le etichette. Tra gli alimenti a rischio ci sono:

  • Prodotti da forno
  • Sughi pronti
  • Caffè solubili
  • Caffè al ginseng
  • Farmaci
  • Integratori
  • Prodotti industriali in genere
  • Caramelle
  • Cereali trasformati
  • Pane e altri prodotti da forno
  • Dadi
  • Bevande
  • Zuppe pronte
  • Carne e salumi
  • Preparati per dolci
  • Condimenti

cibi senza lattosio

Formaggi e prodotti caseari senza lattosio

I formaggi senza lattosio si distinguono in due macrocategorie. La prima sono i formaggi molli, che sono ricavati con l’utilizzo di latte delattosato. Poi ci sono i formaggi stagionati, in cui è proprio la stagionatura a trasformare il lattosio in un’altra molecola. Entrambe le categorie di formaggi senza lattosio però, ne contengono minime quantità, che sono considerate tollerate dal corpo secondo l’EFSA. L’industria casearia, visto un consenso del pubblico sempre maggiore, offre una vasta scelta di latte delattosato e formaggi freschi che assomigliano sempre più alla versione “originale”. Un paragrafo a parte lo merita lo yogurt, sono tollerate dal corpo alcune varietà, grazie alla presenza di batteri (Lactobacillus) che digeriscono parzialmente il lattosio e ne minimizzano la quantità.

Latte e formaggi senza lattosio

Latte lactos free

  • Latte Mila
  • Accadì di Granarolo
  • Latte Conad, parzialmente scremato ad alta digeribilità
  • Coop, latte microfiltrato ad alta digeribilità
  • Coop bevanda biologica di soia
  • Latte Stuffer ad alta digeribilità
  • Latte di Latteria Soresina

Formaggi fatti con il latte delattosato

  • Yogurt
  • Panna da cucina
  • Ricotta
  • Formaggio spalmabile
  • Mascarpone
  • Burro
  • Mascarpone

Formaggi naturalmente senza lattosio

Tra i formaggi naturalmente senza lattosio troviamo alcune specialità italiane che sarebbe davvero un peccato non mangiare, ecco quali sono:

  • Parmigiano Reggiano dopo i 24 mesi
  • Grana Padano (stessa stagionatura di cui sopra)
  • BellaLodi (idem come sopra)
  • Pecorino 12 mesi
  • Taleggio 12 mesi
  • Provolone
  • Asiago
  • Emmenthal
  • Fiore sardo
  • Caciocavallo
  • Bitto invecchiato
  • Caprino stagionato
  • Puzzone
  • Monte Baldo
  • Scamorza
  • Vezzena
  • Piacentinu
  • Caciocavallo silano
  • Casera Valtellina
  • Montasio
  • Casciotta d’Urbino
  • Trentingrana
  • Groviera
  • Gorgonzola

Prodotti senza lattosio, i confezionati

Le aziende alimentari sono sempre più sensibili al tema delle intolleranze, di conseguenza lanciano nuove linee prodotto che si rivolgono a uno spettro di pubblico sempre più ampio. Fino alla fine del ventesimo secolo, erano poche le aziende a produrre cibi senza lattosio, tra cui troviamo i pionieri Valsoia, Alprò. Con una richiesta sempre in crescita, molte aziende (comprese le Gdo) non sono rimaste a guardare e hanno creato delle linee prodotte pensate appositamente per questa tipologia di clientela.

Ecco i cibi senza lattosio che, secondo noi, devono essere provati

  • Biscotti senza lattosio di Scotti, tutti buoni ma al cioccolato hanno una marcia in più
  • Panini per hamburger Schär: sembrano quelli tradizionali
  • Cornetti del Mulino Bianco: buoni tutti i gusti
  • Plumcake di Scotti non te ne accorgi nemmeno che sono senza lattosio
  • Cornetti Misura, sono tra i primi in commercio e l’esperienza si sente
  • Plumcake al cioccolato di Bauli: fenomenali
  • Cornetti fantasia di Schär: buoni quanto i loro simili più conosciuti
  • Biscotti gelato di Schär: il biscotto è eccezionale e il gelato è molto saporito

Se avete dei prodotti lactos free particolarmente buoni che volete segnalare, potete scrivere al seguente indirizzo email: [email protected]

Latte senza lattosio (i vegetali)

  • Latte di soia
  • Latte di avena
  • Latte di mandorla
  • Latte di riso
  • Latte di orzo
  • Latte di cocco
  • Latte di arachidi
  • Latte di canapa
  • Latte di farro
  • Latte di miglio
  • Latte di kamut
  • Latte di noci
  • Latte di nocciole
  • Latte di quinoa

Se sei interessato ai cibi senza lattosio, potrebbe interessarti anche:

Sembra panna ma non è: è l’aquafaba

Tutti i cibi senza carboidrati

Condividi L'Articolo

L'Autore

Collaboratore

Il cibo e la cucina sono le arti del terzo millennio.