fbpx

Successo pieno del Festival del Giornalismo Alimentare, 1000 presenze

"Bilancio positivo - commenta il direttore Massimiliano Borgia- con Torino che si conferma come capitale del dibattito culturale sul cibo"

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 24/02/2019

Con gli ultimi press tour di sabato 23 febbraio, si è conclusa la terza giornata del Festival del Giornalismo Alimentare (tra i partner anche InformaCibo).

Questa quarta edizione, dal 21 al 23 febbraio, ha confermato il pieno successo della manifestazione che nei due giorni di incontri e laboratori negli spazi di ‘Torino Incontra’ ha visto la partecipazione di oltre mille persone, tra giornalisti, comunicatori e esperti del mondo dell’alimentazione.

Il 40% – secondo i dati diffusi dagli organizzatori – erano venuti da fuori Piemonte. Si sono alternati 130 relatori (in 32 panel), 10 i laboratori pratici (con 200 iscritti complessivamente), 21 le aziende presenti agli appuntamenti B2B.

Massimiliano Borgia, direttore del Festival: Bilancio decisamente positivo

“Il bilancio è decisamente positivo – commenta Massimiliano Borgia, direttore e fondatore del Festival – si conferma il ruolo di Torino come capitale del dibattito culturale sul cibo. Gli intervenuti, nei vari incontri, hanno sottolineato come i consumatori oggi sono più sensibili ai temi dell’alimentazione cercando sempre più informazioni  su cosa mangiare, nel rispetto sia della loro salute, ma anche delle loro scelte etiche”. 

Molto seguiti i vari incontri, dal punto sui reati alimentari con Gian Carlo Caselli ai temi dell’ E-commerce e food: il nuovo modo di fare la spesa: le frodi alimentari. Nell’area della aziende uno stand della Coldiretti dove si poteva firmare la petizione “Stop cibo falso”.

Il banchetto della Coldiretti: Stop cibo falso
Stefano Vaccari, Capo dipartimento Ispettorato repressione frodi (Icqrf) del Mipaaft

Festival itinerante, con una serie di educational con i Maestri del Gusto di Torino e provincia e le aziende Torino DOC

Giornalisti e foodblogger pronti per il festival itinerante

Negli incontri B2B e nei press tuor, organizzati con il supporto della Camera di Commercio di Torino, sono stati coinvolti i Maestri del Gusto e i produttori vitivinicoli a marchio Torino DOC.

In particolare i giornalisti e i foodblogger sono stati a Sangano a visitare l’impianto Smat; ad Alba alla scoperta della città; a Torino con i Maestri del Gusto di Torino e provincia in centro da Orso – Laboratorio Caffè e da Ficini; a Caluso alla Cantina Gnavi – Società Agricola Gnavi Carlo con Torino DOC della Camera di Commercio di Torino, da Inalpi all’Atelier Reale Antica Corona Reale di Cervere e da Costadoro a comprendere meglio il mondo del caffè.

Il Festival del Giornalismo Alimentare

La sindaca Chiara Appendino: Torino sempre più la città del cibo (leggere su Informacibo)

Il Festival al Centro congressi di “Torino Incontra”

Dal 21 al 23 febbraio, per analizzare tutte le declinazioni del tema, tra cui la sicurezza e l’educazione alimentare.

Il Festival del Giornalismo Alimentare a “Torino Incontra”

Condividi L'Articolo

L'Autore