Il rilancio di Terrazza Martini con Cocktail experience e Observatory

di Simone Pazzano

Ultima Modifica: 05/03/2019

Saper bere bene e responsabilmente è importante. Saper preparare ciò che si beve è più gustoso, oltre che divertente. Questo perché l’esperienza fa sempre la differenza. E proprio sul concetto di esperienza ha puntato Martini nel suo progetto di rilancio della Terrazza Martini Milano

Se il 2018 è stato l’anno della riapertura della storica location, con l’arrivo del 2019 aumentano le opportunità per vivere la Terrazza Martini anche se non si è tra gli invitati di qualche esclusiva festa privata. Non più solo una location per eventi vip quindi, ma anche un luogo per fare e provare esperienze particolari. Come imparare a prepararsi un cocktail con le proprie mani o godersi un aperitivo tutto italiano con vista mozzafiato su Milano.

Con Martini Cocktail Experience e Martini Observatory, lo storico marchio ha pensato a due soluzioni che potessero offrire esperienze suggestive anche al consumatore. Non solo ai frequentatori business. Per partecipare basta infatti prenotare sul calendario online. “Siamo lieti di offrire a sempre più persone esperienze speciali in un luogo iconico come Terrazza Martini” ha spiegato Marco Budano, Martini Brand Homes Manager.

Terrazza Martini Milano

Terrazza Martini: il salotto sul tetto della città

Nata nel 1958, la Terrazza Martini è uno dei simboli di Milano. La sua posizione dominante su piazza Diaz offre un colpo d’occhio suggestivo sulle guglie del Duomo e sul rinnovato skyline milanese. Un vero e proprio salotto sul tetto della città, oltre che un pezzo di storia del costume italiano. Nei suoi sessant’anni di storia ha ospitato infatti personalità del mondo politico, sportivo, culturale e non solo.

Essere invitati era un privilegio, era trovarsi sempre in mezzo agli eventi, ai mutamenti, al futuro. Non c’è luogo in Italia, o forse in Europa, dove tanta gente celebre si sia alternata, felice di esserci, di incontrare la società milanese

– Natalia Aspesi

Nel 2018 – in occasione dei suoi 60 anni – la Terrazza è stata protagonista di un importante restyling a opera dello studio Il Prisma. Un’opera di design contemporaneo (ma con un occhio al passato) che reinterpreta lo spirito di Milano. I colori dell’arredo sono caldi e richiamano le tinte del tramonto: l’ora dell’aperitivo e il momento migliore per ammirare il panorama. L’orto botanico sulla terrazza raccoglie poi le essenze utilizzate nei cocktail con piante aromatiche da cui hanno origine. La melissa, la menta piperita, l’iperico, l’artemisia sono alcune delle piante inserite negli spazi verdi della terrazza. Gli stessi profumi delle essenze si ritrovano nel bar all’interno della Serra, l’originaria struttura in vetro conservata ancora oggi.

Terrazza Martini Milano

Martini Cocktail Experience: l’aperitivo “fai da te” con la guida del bartender

Come detto, è l’esperienza a rendere tutto più bello. Bere un buon cocktail è una cosa, prepararselo da soli è tutt’altra. Il Martini Cocktail Experience va proprio in questa direzione. Un’idea valida per chi vuole fare team building, ma anche per gli appassionati dei cocktail e per chi è incuriosito dal mondo della mixology o semplicemente vuol fare bella figura con amici e parenti. L’esperienza consiste in un’ora e mezza di sperimentazione per approfondire la preparazione di cocktail celebri come il Torino-Milano, il Negroni, l’Americano e l’ultimo nato in casa Martini: il Fiero & Tonic. Nel corso della serata i bartender raccontano aneddoti, danno consigli e soprattutto aiutano a toccare con mano ingredienti e strumenti indispensabili per preparare il cocktail perfetto.

Come funziona: i partecipanti vengono invitati nelle postazioni allestite per la preparazione dei cocktail. Dietro il bancone, i bartender danno via alla lezione di mixology, spiegando la ricetta dei cocktail, passo dopo passo, e condividendo suggerimenti e piccoli trucchi del mestiere. Ovviamente, nel corso dell’evento è possibile gustare i cocktail preparati, accompagnati da una piccola selezione di appetizer.

Leggi anche: Un Negroni, grazie! Cent’anni di una storia tutta italiana

Terrazza Martini Milano

Aperitivo con vista su Milano: Martini Observatory

Il Martini Observatory è invece l’ultima proposta in ordine di tempo della Terrazza. Un’ulteriore possibilità per godersi l’ora dell’aperitivo affacciati sulle guglie del Duomo e sull’intera Milano. Un momento di relax e di piacere per il palato e per la vista: cocktail preparati ad arte, accompagnati da un tipico aperitivo italiano sul rooftop bar, immersi nello skyline milanese con le luci del tramonto.

Condividi L'Articolo

L'Autore

Giornalista

Curioso prima di tutto, poi giornalista. E questa curiosità della vita non poteva che portarmi ad amare i viaggi e il cibo in ogni forma. Fotocamera e taccuino alla mano, amo imbattermi in storie nuove da raccontare.