‘Wine2wine digital’: dal 21 al 24 novembre sulla piattaforma digitale di VeronaFiere

UIV: 4 appuntamenti live per intercettare crescita nel post Covid. Sabato andrà online "OperaWine 10th year anniversary". Domenica la Giornata Congressuale Assoenologi. Lunedì Focus sulla vendita di vino nella Gdo

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 19/11/2020

Nel fine settimana  ritorna la prima grande manifestazione del vino italiano in tempo di Covid: sarà Wine2wine digital il nuovo format dell’ecosistema Vinitaly, in programma a Veronafiere dal 21 al 24 novembre 2020.

Un confronto internazionale con le aziende del settore, buyer e mondo dei media sugli effetti Covid sul settore, ma soprattutto per individuare soluzioni e ripartire.

Sono oltre 70 gli appuntamenti in calendario (alcuni disponibili sul sito di wine2wine exhibition) sulla piattaforma ‘Veronafiere plus’, nella quale sono presenti wine2wine exhibition, wine2wine business forum e OperaWine, oltre la start up B/Open dedicata al b2b del comparto biologico.

Tra gli appuntamenti di rilievo istituzionale spicca l’International Summit di sabato 21 novembre sul tema “Il futuro del vino: visioni differenti, unica prospettiva. Scenari attuali e possibili sfide del prossimo decennio”, un live talk con i principali attori della wine industry italiana ed estera con l’obiettivo di sviluppare e rafforzare un dialogo concreto tra mercati e operatori di settore. Aprirà l’incontro la presentazione della ricerca realizzata da Nomisma WineMonitor per Osservatorio Vinitaly, che fa il punto sul mercato e sul wine business nell’era post Covid con il commento di Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere, e Denis Pantini, responsabile agroalimentare e Wine Monitor di Nomisma.

“OperaWine 10th year anniversary”

Nel pomeriggio di sabato 21 novembre, andrà online anche “OperaWine 10th year anniversary”, l’evento nato nel 2012 dalla collaborazione tra Veronafiere, Vinitaly e la prestigiosa rivista americana “Wine Spectator”. L’edizione speciale per festeggiare i dieci anni dell’iniziativa vedrà nominati 196 grandi produttori italiani. Una selezione che unisce i nominati 2020, costretti a rimandare al 2021 il consueto OperaWine Gran Tasting insieme ad alcune importanti cantine presenti in tutte le edizioni.

Maurizio Danese, presidente di Veronafiere, e Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere

Domenica la Giornata Congressuale Assoenologi 2020

Wine2wine, inoltre, ospiterà online sulla sua piattaforma web anche la Giornata Congressuale Assoenologi 2020, domenica 22 novembre, con inizio alle ore 10.

Il presidente Assoenologi, Riccardo Cotarella, aprirà i lavori che si svolgeranno lungo due diverse tavole rotonde entrambe moderate dal giornalista Bruno Vespa e dedicate, rispettivamente, a “Vino & salute” e a “Prosecco: un fenomeno tutto italiano”.

Unione italiana vini a Wine2Wine: quattro appuntamenti live per intercettare la crescita post Covid

Case history, nuovi trend di prodotto e dati di scenario, ma anche politiche di filiera, strategie di ripartenza e analisi di mercato: sono questi i temi di Unione Italiana Vini (Uiv).

Quattro gli appuntamenti live targati Uiv in programma tutti lunedì 23 novembre sulla piattaforma Veronafiere Plus, oltre al tavolo di confronto su “Vino nello scenario globale che cambia: le sfide della filiera” (ore 12.30) organizzato da Veronafiere, in cui interverranno il presidente Uiv, Ernesto Abbona, e vertici di Ice, Federdoc, Federvini, Alleanza per le Cooperative e Fivi-Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti.

“Vino e sostenibilità in cantina. Esperienze internazionali a confronto”

Ad aprire la giornata di lunedì 23 novembre (ore 10.00) sarà il focus “Vino e sostenibilità in cantina. Esperienze internazionali a confronto”, con le best practice sul fronte green della competitività in attesa della definizione di una norma unica nazionale di certificazione, attraverso i contributi di Davide Tommasi (Cantine Settesoli S.c.a.), Eva Plaza Tornè (Caves Vilarnau) e Katerina Marozava (Ruffino). 

L’Italia alla prova del Rosé, tra nuove bollicine e mercati

A seguire (ore 11.00), “L’Italia alla prova del Rosé, tra nuove bollicine e mercati”. Il ‘terzo colore del vino’, destinato a cambiare numeri e dimensioni del mercato in rosa, sarà al centro di una analisi che ne vaglierà anche le prospettive di posizionamento. A presentare i dati, Pierpaolo Penco di Wine Intelligence e Carlo Flamini dell’Osservatorio del vino di Uiv, accompagnati dal presidente di Rosautoctono – Istituto del Vino Rosa Autoctono Italiano, Franco Cristoforetti, e dall’enologo-produttore Mattia Vezzola, vicepresidente del Consorzio Valtenesi.

 “Diamo i numeri: giovani, vino e mercato dal lockdown ad oggi

Chiude la mattinata (ore 11.45) il convegno di Agivi, l’associazione dei giovani imprenditori under 40 di Uiv guidati da Violante Gardini Cinelli Colombini, intitolato “Diamo i numeri: giovani, vino e mercato dal lockdown ad oggi”. Sotto la lente, l’indagine curata da Wine Intelligence che fotografa il cambiamento dei consumi di millenial e generazione Z nel periodo dell’emergenza sanitaria in sette mercati chiave (Stati Uniti, Germania, Regno Unito, Svezia, Canada, Australia e Cina).

L’Osservatorio del Vino UIV: verso un innovativo sistema di condivisione dei dati

Gli appuntamenti di Unione italiana Vini a wine2wine si concludono con Carlo Flamini che presenta “L’Osservatorio del Vino UIV: verso un innovativo sistema di condivisione dei dati” (ore 14.00): un’unica piattaforma che raccoglie non solo tutti i numeri relativi a commercio mondiale di vino, potenziale, imbottigliamenti, stock, prezzi dello sfuso, ma anche un innovativo sistema di monitoraggio delle performance delle denominazioni di origine sul mercato italiano e internazionale. A completare il quadro, l’esperienza di imprese e Consorzi che aderiscono al progetto, con i punti di vista di Antonio Rallo (ad Donnafugata e presidente del Consorzio di Tutela Vini Sicilia Doc), Luca Giavi (direttore generale Consorzio di Tutela Prosecco DOC) e Sandro Sartor (managing director – senior vice president – Ruffino Group & Cbi Emea Region).

Il 21 novembre si svolgerà “Opera Wine”


I produttori di Opera Wine

 

 

Lunedì focus sulla vendita di vino nella Gdo

Le vendite di vino in Gdo, focus a Wine2Wine di Vinitaly: appuntamento il 23 novembre

Condividi L'Articolo

L'Autore