L’uovo fritto di Salvini, e le regole per cucinarlo a regola d’arte

L'uovo fritto al tegamino perfetto: come cucinarlo, i condimenti per prepararlo, e i dettagli per trasformarlo in piatto gourmet.

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 03/06/2019

E’ diventata virale la foto postata oggi su Twitter dal ministro Salvini: un uovo fritto a forma di fantasmino circondato con un cuore di albume, con la dedica “Ovetto dedicato a voi amici” ha risvegliato lo chef che è in ogni follower su internet, che si sono sfogati con oltre mille commenti, chi criticando l’estetica de la foto, chi suggerendo modalità migliore per prepararlo.

L'uovo fritto a forma di fantasmino di Salvini pubblicato sui social
L’uovo fritto a forma di fantasmino di Salvini pubblicato sui social

L’occasione giusta per ripassare quello che è uno degli ABC della cucina base: l’uovo al tegamino, detto anche a occhio di bue, oppure fritto, appunto. Un piatto di una semplicità incredibile che però con pochissime variazioni può diventare un piatto gourmet, il protagonista di un brunch, una cenetta al volo proteica perfetta per dopo la palestra o una giornata impegnativa.

L’uovo fritto

Per preparare l’uovo al tegamino perfetto servono pochissimi ingredienti: un uovo a persona, olio evo, sale e pepe.

La preparazione del piatto però avviene, come diciamo spesso, prima. Al momento della spesa, scegliete uova di qualità, controllate la data in cui sono state deposte e cercate di usare uova sempre fresche.

La temperatura dell’olio è fondamentale: non dovrà essere troppo calda per non bruciare l’albume. Scaldate poco olio in una padella antiaderente e rompete l’uovo prima in una ciotola e poi fatelo scivolare nella pentolina. Cuocete a fuoco medio per non più di un minuto. Abbassate il fuoco e lasciate cuocere piano con il coperchio per altri 5 minuti.

Che tuorlo desiderate? Circa un minuto meno per chi lo ama cremoso, un minuto in più se lo preferite più solito  un tuorlo più solido.

Diventa gourmet abbinandolo a prosciutto di Praga grigliato, o per accompagnare una tartare di manzo freschissima.

L’uovo al tegamino

L’uovo al tegamino invece vuole il burro al posto dell’olio. Una volta sciolta la noce di burro lentamente, rompete come nel caso dell’uovo fritto l’uovo prima in una ciotola e poi fatelo scivolare lentamente nella padella. Cuocete a fuoco lento per circa 5 minuti. Diventa gourmet con scaglie di tartufo nero o bianco grattuggiate sopra.

L’uovo in camicia

Un metodo facilissimo per preparare l’uovo in camicia è usando la pellicola trasparente per uso alimentare. Prendete della pellicola e foderate una tazzina del caffè lasciandola sbordare. Rompete l’uovo al centro e richiudete la pellicola come se fosse un palloncino. Mettete l’uovo con la pellicola in acqua bollente per circa 5 minuti, toglietelo dall’acqua con una schiumarola, aprite la pellicola e sformate.

Diventa gourmet in un brunc con gli amici abbinato a fette di toast calde, fettine di avocado, salsa Tabasco.

Uovo fritto al tegamino

Pochi semplici passaggi e ingredienti freschi per un grande classico della cucina veloce: l'uovo fritto. Ecco come farlo alla perfezione

Porzioni 1 persona

Ingredienti

  • 1 uovo fresco
  • 1 filo olio extra vergine di oliva
  • qb sale
  • qb pepe

Istruzioni

  1. Scaldare un filo di olio in una padella antiaderente. 

  2. Rompere l'uovo in una ciotola e poi farlo slittare nella padella già calda, stando attenti a non rompere il tuorlo

  3. Cuocere a fuoco medio per circa 1 minuto al massimo. 

  4. Abbassare il fuoco e lasciate cuocere delicatamente con il coperchio per altri 5 minuti. Un minuto meno per un tuorlo cremoso, un minuto in più se preferite un tuorlo più solido. 

  5. Aggiustare di sale e pepe e portare in tavola. 

 

 

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista