Krapfen: ricetta originale del dolce tipico di Carnevale in Alto Adige

Krapfen, la ricetta originale del dolce tipico di Carnevale in Alto Adige

di Oriana Davini

Ultima Modifica: 15/02/2022

Morbidi, dolci, fritti e irresistibili: sono i krapfen, dolci tipici del Carnevale in Alto Adige ripieni di marmellata o crema pasticcera. Non chiedeteci la ricetta per farli al forno, non esiste: si sa, a Carnevale ogni fritto vale!

Leggi anche: Storia delle fritole, le frittelle di Carnevale di Venezia

Non chiamateli bomboloni

Se state pensando che krapfen e bomboloni alla crema siano la stessa cosa, siete fuori strada. I due dolci apparentemente si somigliano molto ma qualche differenza c’è. Innanzitutto, l’origine geografica: i krapfen sono di origine austriaca, infatti li troviamo in Alto Adige, mentre i bomboloni sono toscani e romagnoli. Poi c’è la questione dell’impasto: la ricetta originale dei krapfen prevede le uova, quella dei bomboloni no. Sono due tipologie di pasta diverse: più piena la prima e sempre ripiena di crema o marmellata, più leggera la seconda, tradizionalmente venduti vuoti.

I prodotti tipici del Trentino Alto Adige

Krapfen-ricetta-originale

Come fare i krapfen: la ricetta del panificio Schmiedl di Lana

Per avere la ricetta originale dei krapfen, la cosa migliore è chiedere a chi li prepara da sempre: per esempio il panificio Schmiedl di Lana (Bz), aperto nel 1890 come panificio Schmidt e oggi alla quinta generazione di panificatori della stessa famiglia.

A dirigere i sei negozi, tre a Lana e altri tre nei dintorni, ci sono i tre fratelli Johannes, Greta e Tobias, che hanno introdotto l’uso di lieviti naturali e l’attesa di lunghi tempi di fermentazione per garantire ai vari tipi di pane una più elevata digeribilità.

Panificio Schmiedl lana
La quinta generazione di panificatori del panificio Schmiedl

Krapfen

La ricetta originale dei krapfen, dolci tipici di Carnevale in Alto Adige

Piatto Dessert
Cucina Altoatesina

Ingredienti

  • 1 kg farina
  • 230 ml latte
  • 200 g burro (meglio chiarificato)
  • 200 g tuorlo d'uovo
  • 100 g zucchero
  • 80 g lievito
  • 1 uovo intero
  • 20 g zucchero vanigliato
  • 20 g sale
  • 15 g malto attivo
  • 9 g scorza di limone grattugiata

Istruzioni

  1. Mescolare latte, malto, lievito, tuorli d’uovo, uovo, zucchero, zucchero vanigliato e scorza di limone grattugiata con una frusta, quindi unire anche la farina e amalgamare bene tutti gli ingredienti.

  2. Dopo 3-4 minuti aggiungere il burro e successivamente il sale. Impastare bene fino a ottenere un composto di consistenza elastica.

  3. Pesare porzioni di 50-60 g, dare loro la forma rotonda e porle su teli infarinati: lasciarli quindi lievitare a 28-30°C con sufficiente umidità.

  4. Poco prima che i Krapfen siano raddoppiati, toglierli dalla zona di riscaldamento e metterli in un luogo ventilato per qualche minuto, in modo che si possa formare una leggera pellicola sulla loro superficie.

  5. Friggere i Krapfen nell'olio bollente a 170-180°C fino a doratura.

  6. Una volta raffreddati, riempire i Krapfen con marmellata di albicocche e cospargerli di zucchero a velo.

 

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista

Giornalista specializzata in turismo e itinerari enogastronomici