fbpx

La ricetta del brodo di cappone alla maniera della nonna

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 11/12/2020

Il brodo di cappone è gustoso, saporito, è considerato il “brodo delle Feste” perchè a Natale o nelle occasioni importanti è in questo brodo in cui ci cucinano i tortellini, magari fatti a mano.

Il brodo di cappone è tipico dell’Emilia Romagna ma ormai è diventato parte del patrimonio italiano. E’ perfetto da gustare caldo in inverno con la pasta all’uovo ma anche bevuto “in tazza” come facevano i nonni.

Questa ricetta del brodo di cappone è tradizionale, è molto facile ma è un po’ lunga, quindi per preparare il vostro brodo di cappone prendetevi del tempo. Ne varrà la pena e sarà una base sana e gustosa per ogni piatto.

Leggi anche: Cucina padovana: pollo, galline ruspanti e cappone, ieri e oggi

Ma gli ingredienti?

La base per un brodo perfetto sono verdure fresche e semplici, come carote, cipolle e sedano. Potete aggiungere una patata che aiuta a rendere il brodo più denso e qualche spezia. Non esagerate con i chiodi di garofano perchè il loro sapore è forte. Se non li avete mai usati prima cominciate con una bacca e semmai aumentate.

Quanta acqua?

Le nonne si regolano a spanne: l’acqua deve coprire di un pezzo la carne e le verdure nella pentola. Volendo trovare una “formula matematica” diciamo che la quantità di acqua deve essere almeno doppia rispetto al peso della carne.

Come diceva il padre della cucina tradizionale italiana di oggi, Pellegrino Artusi – autore de “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”

 «per ottenere il brodo buono bisogna mettere la carne in acqua diaccia e far bollire la pentola adagino adagino e che non trabocchi mai».

Come conservarlo:

Potete anche cucinare il brodo di cappone in anticipo e poi conservarlo in contenitori ermetici. In frigorifero  può durare per 3 giorni se ben chiuso in un contenitore ermetico, oppure potete metterlo in congelatore.

Brodo di Cappone

La ricetta facile del brodo di cappone a regola d'arte: pochi semplici ingredienti per una base ideale per ogni piatto, sopratutto quelli delle feste.

Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 1,5 kg cappone a pezzi eviscerato
  • 4 litri acqua
  • qb sedano
  • qb carote
  • 2 cipolle bianche
  • 2 chiodo di garofano facoltativo
  • 1 patata sbucciata
  • alloro
  • 4 pepe in grani
  • 2 bacche ginepro
  • qb sale grosso

Istruzioni

  1. Metti il cappone sulla base della pentola. Scegline una alta e stretta in modo che la carne resti ben immersa nel brodo durante la cottura.

  2. Pulisci le verdure e tagliale a pezzettoni. Mettile in pentola

  3. Aggiungi l'acqua il sale e gli aromi

  4. Fai cuocere a fiamma viva col coperchio e, dal momento del bollore, abbassa la fiamma al minimo e fai cuocere per 2 o 3 ore.

  5. Se vedi salire della schiuma in superficie, sono le proteine e i grassi che affiorano durante la cottura. Puoi toglierli con una schiumarola.

  6. Una volta pronto, puoi filtrarlo con un colino e usarlo per le tue preparazioni o metterlo in frigo o congelatore per impiegarlo in un secondo momento.

Potrebbe piacerti anche questa ricetta:

Cappone ripieno con le mele

 

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista