fbpx

Liquori della tradizione italiana: il Maraschino Buton

di Simone Pazzano

Ultima Modifica: 09/07/2021

Maggio e giugno sono i mesi delle ciliegie e quando si parla di questo frutto, in particolare delle Marasche, si finisce inevitabilmente per parlare anche di uno dei più celebri liquori della tradizione italiana: il Maraschino Buton. Un distillato morbido e aromatico, dalla lunga storia e dal gusto ben riconoscibile, dovuto proprio all’impiego di questa varietà di ciliegia dal caratteristico sapore acidulo e amarognolo.

E proprio il Maraschino Buton rientra, insieme ad altri distillati simbolo dell’artigianalità del Made in Italy – nella collezione di brand storici che Gruppo Montenegro chiama “I Liquori della Tradizione Italiana” e che ha scelto di promuovere e valorizzare nei prossimi mesi. Una selezione di spiriti italiani accomunati da storia e successi, realizzati secondo una lavorazione complessa e ancora fedele alla ricetta delle origini.

La storia del Maraschino Buton

Questo distillato alle marasche, morbido e aromatico, nasce dalla famosa distilleria G.Buton&C., inaugurata in Italia nel 1820 da Jean Buton, erede di una famiglia che poteva fregiarsi di essere tra i fornitori ufficiali di Napoleone I. Nel corso degli anni, Maraschino Buton, divenne uno dei prodotti di punta conquistando sempre più il favore del grande pubblico e aggiudicandosi la medaglia “Gran Prix” alla prestigiosa Esposizione Universale di Parigi nel 1900.

Caratteristica distintiva e iconografica di Maraschino Buton è l’impagliatura della bottiglia che aveva lo scopo di mantenerla integra durante il trasporto. Il maraschino, infatti, è un prodotto originario della Dalmazia e anticamente veniva commercializzato via mare: i mercanti veneziani usavano avvolgere le bottiglie nella paglia per evitare che si rompessero durante il lungo viaggio.

Maraschino buton

Il processo produttivo

Ancora oggi fedele a quella che è la ricetta originale, il Maraschino Buton nasce dalla selezione delle migliori ciliegie marasche. Da queste, attraverso un’accurata lavorazione, si ottiene un distillato che in una fase successiva viene miscelato con una soluzione zuccherina idroalcolica e aromi naturali. Al termine, il liquore viene filtrato in modo da diventare estremamente limpido e brillante.

Le caratteristiche del Maraschino Buton

  • Colore: trasparente, limpido e brillante.
  • Olfatto: profumo caldo e avvolgente di rosa e fiori bianchi che rimanda allo zucchero filato, con piacevole nota alcolica tipica del distillato di marasca.
  • Gusto: piacevole morbidezza alla bevuta e grande rotondità, con eccellente persistenza aromatica di fiori d’arancio e marasca.
  • Grado alcolico: 32% vol.

Le caratteristiche rendono questo liquore ideale per la miscelazione sia in cocktail classici che in rivisitazioni più contemporanee.

Scopri gli altri liquori della tradizione italiana:
Il Nocino Benvenuti.

Condividi L'Articolo

L'Autore

Giornalista

Curioso prima di tutto, poi giornalista. E questa curiosità della vita non poteva che portarmi ad amare i viaggi e il cibo in ogni forma. Fotocamera e taccuino alla mano, amo imbattermi in storie nuove da raccontare.