fbpx

Milano Wine Week 2021: nove giorni di eventi in tutta la città

di Oriana Davini

Ultima Modifica: 06/07/2021

Dal 2 al 10 ottobre 2021 andrà in scena la Milano Wine Week 2021, quarta edizione di una kermesse sempre più diffusa sul territorio cittadino. E che per la prima volta lancia Wine Business City, due giorni esclusivamente dedicati agli operatori del settore.

Il programma

Centinaia gli appuntamenti e gli incontri in programma nel corso dei nove giorni, sia nel quartier generale come sempre a Palazzo Bovara (in corso Venezia), sia in piazze, palazzi storici e locali dislocati in diversi quartieri di Milano, in modo da coinvolgere anche il mondo dell’ospitalità e della ristorazione.

Dai Wine Pairing per scoprire gli abbinamenti tra cibo e vino insieme a chef e sommelier, ai Wine Tour, percorsi e attività di scoperta dei territori del vino a massimo due ore di distanza da Milano con transfer in partenza dalla città.

milano-wine-week

A rendere il tutto più fruibile e soprattutto rispettoso delle norme a tutela della sicurezza di tutti ci sarà la nuova App, che tramite la geo-localizzazione permetterà ai visitatori di creare un itinerario su misura in base ai propri interessi, pianificato nei dettagli. Perché l’obiettivo è comunicare un nuovo modo di pensare il vino, in dialogo con le eccellenze della città.

Fil rouge dell’edizione 2021 sarà l’innovazione: grazie alla digitalizzazione di tutte le carte vino, Milano diverrà la prima città al mondo nella quale si potrà scegliere dove andare a cena in funzione dell’etichetta vinicola che si desidera consumare.

Una sola App per tanti servizi

In che modo? Basterà usare l’App della Milano Wine Week, tramite la quale si potrà usufruire dei tanti servizi della città: affittare una bici, prenotare la visita di una mostra, riservare un posto a un evento o partecipare a uno dei Wine Tours che durante i giorni della manifestazione, connetteranno Milano ai territori vinicoli situati a breve e media distanza.

L’idea, spiega Federico Gordini, presidente di Milano Wine Week, ” è costruire un’esperienza di fruizione che valorizzi la partecipazione fisica con l’appoggio degli strumenti digitali, creando un grande network che permetta ai visitatori di integrare le centinaia di esperienze ed eventi in calendario con vissuto autentico della città e delle sue eccellenze”. E Milano, rincara il sindaco Giuseppe Sala, “saprà valorizzare e mettere a frutto le potenzialità di questa nuova occasione di incontro, grazie anche ai Wine District e alla collaborazione con i principali consorzi vinicoli italiani“.

I Wine District

milano-wine-week-wine-district

Protagonisti della Milano Wine Week sono i Wine District, veri e propri distretti di quartiere dove i principali Consorzi vinicoli italiani organizzeranno una serie di attività e incontri con i ristoranti e i locali di zona, per far scoprire al pubblico le principali Denominazioni italiane e i loro prodotti.

I primi 8 Wine District confermati sono:

Wine Business City

Il 3 e 4 ottobre saranno due giornate riservate alla Wine Business City, evento b2b dedicato ai principali interlocutori della filiera vitivinicola in programma al MegaWatt per far incontrare aziende, operatori del settore HoReCa e del retail fisico e digitale.

Oltre allo spazio espositivo ci saranno anche 60 business lounge per finalizzare le trattative e la Wine Business City APP, l’applicazione studiata per facilitare il contatto tra aziende e operatori presenti all’evento e ottimizzare l’esperienza e le agende degli incontri.

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista

Giornalista specializzata in turismo e itinerari enogastronomici