La ricetta del Casatiello napoletano, torta salata tipica di Pasqua

La ricetta del Casatiello napoletano, torta salata tipica di Pasqua

La ricetta della pasticceria Dolcemascolo di Frosinone, che lo propone sul suo shop online per Pasqua

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 03/03/2022

Il casatiello napoletano è una torta salata tipica del periodo di Pasqua: una sorta di pane arricchito nell’impasto con salame, formaggio, ciccioli, uova. Una vera e propria ricetta anti-spreco, con la quale recuperare tutti gli avanzi e trasformarli in un lievitato gustoso.

Insieme alla pastiera, il casatiello costituisce un rito immancabile della Pasqua partenopea e come lei si presta anche a diventare il pranzo al sacco per il classico picnic di Pasquetta. Queste due preparazioni condividono anche una storia piuttosto antica: sarebbero infatti preparati fin dal ‘600.

Abbiamo chiesto alla Pasticceria Dolcemascolo di Frosinone la ricetta originale del casatiello napoletano, per chi volesse provare a farlo a casa, magari usando ingredienti di recupero.

Pastiera e Casatiello Dolcemascolo

A caratterizzare la Pastiera di Dolcemascolo sono prodotti a chilometro zero e alcune piccole innovazioni.

Tra gli ingredienti, la ricotta di pecora della Val Comino dell’Azienda San Maurizio.  Inoltre, da un’intuizione di Matteo Dolcemascolo,  il lievitista ha sostituito il grano con il farro cotto a bassa temperatura. Questo viene poi inserito nella torta per rendere l’assaggio ancora più gradevole e digeribile.

Per quanto riguarda il Casatiello, invece, è stato attualizzato e alleggerito con  materie prime locali come le uova de “Il Colle” da galline di razza livornese ed ovaiola, la corallina della “Macelleria Fattoria Lauretti”, l’olio EVO di “Mater Olea” , Marzolina e pecorino di Picinisco e la mortadella di Arpino provenienti da un allevamento di maialini neri.

Il Casatiello napoletano

casatiello-napoletano

Il Casatiello è una torta salata di recupero, un lievitato della tradizione partenopea tipico del periodo pasquale. Un mix di sperimentazione sui lievitati e un vero e proprio involucro territoriale delle nostre campagne.

In questa ricetta viene impiegato l’olio extravergine di oliva al posto dello strutto. Al suo interno,  la Corallina di Amaseno, il Pecorino di Picinisco DOP, la mortadella di Arpino e le uova di una piccola azienda agricola delle campagne di Picinisco.

La ricetta del Casatiello

Casatiello

La ricetta del Casatiello della pasticceria Dolcemascolo di Frosinone. Una torta salata di recupero tipica dei menu pasquali.

Ingredienti

  • 1000 g FARINA DI GRANO macinata a Pietra
  • 600 g ACQUA
  • 130 g OLIO EVO
  • 25g LIEVITO
  • 20 g SALE
  • 20g MALTO
  • 300 g SALAME Corallino
  • 250 g pecorino romano
  • 300 g PROVOLONE
  • qb PEPE NERO

Istruzioni

  1. Fare una biga il giorno prima con acqua lievito e farina tipo 1, dopo 24h a temperatura ambiente aggiungere Olio EVO, Corallina, Pecorino, Mortadella, Caciotta Romana.
  2. Fare dei serpentini per creare la ciambella e mettere le uova sul casatiello chiuse a gabbia con della pasta in avanzo, fare lievitare per altre 12h e cuocere a 180 ° per 30 min.

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista