fbpx

Vasocottura: ricette e consigli nel nuovo libro di Rosella Errante

di Alice Bignardi

Ultima Modifica: 31/05/2021

Si intitola Vasocottura leggera, è il nuovo libro di Rosella Errante edito da Gribaudo e contiene tutti i segreti, i trucchi e i consigli per una vasocottura facile da fare a casa. Il metodo di cottura di Rosella Errante prevede una vasocottura in microonde, ma la tecnica si può riadattare sia in forno che sui fornelli. Settanta ricette per colazione, merenda, pranzo e cena con i valori nutrizionali già calcolati per vasetto e tanti consigli utili per preparare sfiziose ricette in vasocottura.

vasocottura-leggera

I benefici della vasocottura leggera in microonde

La vasocottura è una tecnica alla quale si può ricorrere in qualunque momento della giornata, adatta a tutti i pasti. Nel libro della Errante troverete, infatti, ricette dalla colazione alla merenda con capitoli separati per pranzo e cena e un approfondimento speciale sulle verdure. I benefici di questo metodo di cottura sono tantissimi e si combinano tra loro per 

I tempi di cottura si accorciano notevolmente. Per esempio, un vasetto da 500 ml cuoce in 6 minuti dentro al microonde a 750 watt. Uno da 370 ml ne impiega soltanto quattro e un vasetto da 1 l ne richiede al massimo dodici. Insomma, il risparmio di tempo è massimo. 

La vasocottura permette una conservazione lunga degli alimenti. Una volta cotto nel suo vasetto, il cibo può anche semplicemente essere lasciato chiuso e conservato molto più a lungo del solito. Questo accade perché, se rispettate tutte le indicazioni, durante la vasocottura il cibo nei vasetti diventa sottovuoto, condizione favorevole per la conservazione degli alimenti.

Non è necessario utilizzare condimenti, perché la cottura in vasetto avviene anche senza l’aggiunta di grassi. Questo metodo di cottura è, infatti, un’alternativa dietetica ma gustosa alla griglia o alla cottura a vapore. L’utilizzo di spezie ed erbe aromatiche sarà fondamentale.

Cinque errori da non fare

vasocottura-ricette

  1. Non sottovalutate la scelta degli strumenti, soprattutto dei vasetti da utilizzare. Sul libro della Errante trovate tutti i consigli per scegliere il vasetto giusto. Quando li usate per la cottura, ricordate di non forzarne l’apertura se si sono incastrati e, soprattutto, di rispettare i tempi di riposo indicati, normalmente una ventina di minuti.
  2. Non tralasciate la pulizia del microonde! Pur dentro ai vasetti, il cibo risente della pulizia del microonde e degli odori che vi possono essere rimasti dalle cottura precedenti e si rovina.
  3. Non tutti i microonde hanno la stessa potenza di cottura. Per scoprire quella del vostro la Errante ha elaborato “Il test dell’acqua”. Fatelo prima di iniziare con le ricette.
  4. Non riempite del tutto i vostri vasetti. Per la vasocottura, infatti, i vasetti vanno riempiti al massimo per 3/4.
  5. Anche se cotti e messi sottovuoto, gli alimenti rischiano di deteriorarsi se non rispettate la catena del freddo. Evitate, quindi, di metterli in frigo quando ancora caldi o di lasciarli troppo a temperatura ambiente. 

Condividi L'Articolo

L'Autore

Scopro l'Italia un ingrediente alla volta. Seguo gli chef in cucina e mi faccio raccontare tutti i loro segreti!