Mammamiaaa, nasce una nuova alleanza tra Basilicata e Campania

Matera e Sannio, una importante collaborazione tra la Capitale Europea della Cultura e la Città Europea del Vino 2019

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 26/07/2019

Nasce una nuova alleanza tra Basilicata e Campania, con protagoniste Matera Capitale Europea della Cultura 2019 e Sannio Falanghina 2019, Città Europea del Vino.

Dopo una degustazione di falanghina nella sede di Casa Netural, la delegazione del Sannio e i membri del team di Mammamiaaa si sono diretti ad Agoragri, orto urbano di comunità a Matera, nato dalla rigenerazione di un’area verde abbandonata e trasformata in luogo di aggregazione per la comunità e sede del learning garden di Mammamiaaa.

In questo luogo i delegati del Sannio hanno ancorato ufficialmente le proprie radici nella Città dei Sassi, piantando nell’orto un filare di falanghina, tra i vitigni più antichi del Sud Italia e grande ambasciatrice della regione Campania.

La piantumazione nell’orto di un filare di falanghina

Nasce così una nuova sinergia per valorizzare le comunità e le eccellenze del Sud Italia, nata grazie al progetto Mammamiaaa, coprodotto da Casa Netural e Fondazione Matera – Basilicata 2019.

Le dichiarazioni

Rossella Tarantino, Manager sviluppo e relazioni della Fondazione Matera Basilicata 2019 ha affermato:  “Questo bellissimo vigneto in città è il simbolo dell’alleanza tra Campania e Basilicata, e produrrà non solo ottima uva e vino, ma tante nuove occasioni per fare comunità nello spirito del programma di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, all’interno del giardino Agoragri, trasformato insieme a Casa Netural in un luogo di incontro in cui “succedono cose” .

Andrea Paoletti, Project Manager di Mammamiaaa ha aggiunto: “Mammamiaaa è un progetto di Matera 2019, che guarda lontano e parla di futuro. Oggi abbiamo piantato un vigneto che darà i suoi frutti solo domani: un gesto simbolico che parla di eredità ma anche un atto concreto che ci insegna a prenderci cura del bene comune. Con questa collaborazione intessiamo relazioni che rendono il Mezzogiorno sempre più unito in buone pratiche”.

Presente all’incontro anche il Sindaco di Matera Raffaello De Ruggieri, che ha affermato con passione:  ”Il Mezzogiorno non è una zavorra per l’Italia, bensì un lievito fertilizzante, e quando i cittadini, uomini e donne del Sud, lo impastano, il nostro territorio ottiene premi incredibili come le nomina a Capitale Europea della Cultura e Città Europea del Vino”.

Giunti al termine dell’evento, si può affermare che l’unione e la cooperazione tra diverse realtà possono rafforzare un territorio e la sua comunità, proprio come è accaduto tra Matera Capitale Europea della Cultura 2019 e Sannio Falanghina 2019 la Città Europea del Vino.

Condividi L'Articolo

L'Autore