fbpx

Maschere, Spritz e cicchetti: il Carnevale di Venezia quest’anno è social

Per la prima volta dopo decenni il Carnevale non sarà celebrato tra le calli di Venezia: #TheSocialCarnival è l'iniziativa di Select per portare la festa a casa

di Simone Pazzano

Ultima Modifica: 05/02/2021

Il Carnevale di Venezia cambia veste. Per la prima volta dopo molto tempo, quest’anno tra le calli e i canali della laguna non avranno luogo le tradizionali sfilate e cortei in maschera che richiamano sempre migliaia di visitatori da tutto il mondo. Non potendo dunque celebrare tra le strade di Venezia, Select – uno dei brand simbolo dell’aperitivo veneziano e da sempre legato alle tradizioni della città – ha deciso di lanciare #TheSocialCarnival, un’iniziativa digitale creata per portare il Carnevale di Venezia a casa delle persone. Un modo per far scoprire aneddoti, storie, ma anche gusti e tradizioni, dietro a uno degli appuntamenti più caratteristici della Serenissima.

A partire da Martedì Grasso (16 febbraio 2021), #TheSocialCarnival permetterà infatti di festeggiare il Carnevale in perfetto stile veneziano grazie a tre elementi fondamentali: la maschera, lo Spritz Veneziano e i cicchetti tipici.

La maschera

bauta maschera carnevale di venezia
credit: Ca’ Macana

Attraverso la collaborazione con Ca’ Macana, storico laboratorio artigianale di maschere dal 1986, il Carnevale social di Select porta alla scoperta della Bauta, travestimento veneziano per antonomasia, utilizzato tipicamente durante i banchetti e gli eventi mondani fin dal XV secolo, vera icona di convivialità del Carnevale di Venezia. Inoltre, è stato creato anche un filtro AR (realtà aumentata) ad hoc, da poter utilizzare per celebrare e condividere i festeggiamenti sui social in perfetto stile veneziano. Il filtro sarà disponibile sulla pagina Instagram del brand @selectaperitivoit.

La curiosità:

Nella Venezia del Seicento, grazie alla Bauta ci si poteva rivolgere anche a classi diverse dalla propria. La maschera aveva quindi anche la funzione di equalizzatore sociale. Questo è uno dei motivi per cui Venezia era chiamata la Serenissima Repubblica: le maschere davano idea di una società più libera.

Lo Spritz Veneziano

spritz veneziano

Altro elemento fondamentale è naturalmente la ricetta dell’autentico Spritz Veneziano con il Select, con i suoi aromi e l’equilibrio dolce-amaro che lo caratterizza ormai da oltre un secolo. Preparare a casa lo Spritz al Select come da tradizione è molto semplice.

Bastano 4 facili passaggi:

  • Riempire un calice da vino con ghiaccio;
  • Versare 7.5 cl di prosecco e 5 cl di Select;
  • Colmare 2.5 cl di soda o seltz;
  • Guarnire con un’oliva verde grande.

I cicchetti tipici

Un vero aperitivo ha bisogno poi di avere accanto la giusta proposta food. In questo caso si può festeggiare con i tradizionali cicchetti veneziani. Gustosi bocconi, tra i quali ricette intramontabili come sarde in saor e baccalà mantecato, da preparare anche a casa. Ecco quindi le ricette per preparare i cicchetti veneziani da abbinare allo Spritz e poter festeggiare un Carnevale social.

Cicchetti veneziani: Baccalà mantecato

Piatto aperitivo, Appetizer
Cucina cucina veneta
Keyword baccalà mantecato, cicchetti veneziani

Ingredienti

  • 500 g stoccafisso già ammollato
  • 280 g olio extravergine di oliva
  • 1 baguette
  • ½ limone
  • 2 foglie di alloro
  • 1 spicchio d’aglio
  • qb Sape fino
  • qb Pepe nero
  • qb Prezzemolo

Istruzioni

  1. Tagliare a fette lo stoccafisso.

  2. Riempire una pentola con acqua fredda e aggiungere uno spicco di aglio, le foglie di alloro e il limone. Aggiungere lo stoccafisso e cuocere per 30 minuti a fuoco dolce.

  3. Trasferire lo stoccafisso all’interno di una ciotola e aggiungere olio e acqua di cottura fino a raggiungere un composto omogeneo.

  4. Aggiungere sale e pepe a piacimento e guarnire con un po' di prezzemolo e un filo di olio.

  5. Tagliare la baguette a fettine, disporre su ciascuna un po' di crema di baccalà.

  6. Servire i cicchetti su un tagliere di legno o su un piatto in ceramica.

 

Cicchetti veneziani: Sarde in saor

Piatto aperitivo, Appetizer
Cucina cucina veneta
Keyword cicchetti veneziani, sarde in saor

Ingredienti

  • 600 g sarde
  • 500 g cipolla bianca
  • 1 bicchiere aceto di vino bianco
  • 1 cucchiaino zucchero di canna
  • 2 foglie alloro
  • 40 g uvetta
  • 40 g pinoli
  • qb Farina 00
  • 20 ml olio
  • qb sale
  • qb pepe

Istruzioni

  1. Pulire la cipolla e affettarla a spicchi. Lasciare le cipolle in un contenitore pieno d’acqua per 20 minuti.

  2. Mettere quindi le cipolle in padella con aceto di vino bianco. Aggiungere lo zucchero di canna e fare appassire dolcemente le cipolle a fuoco lento.

  3. Immergere a parte l’uvetta in acqua.

  4. Impanare le sarde già spellate e successivamente friggerle in padella con olio. Lasciarle raffreddare per mezz’ora.

  5. Disporre le sarde su un tagliere di legno o su un piatto in ceramica e aggiungere le cipolle, un pezzo di foglia di alloro, qualche uvetta e pinolo a piacere.

Condividi L'Articolo

L'Autore

Giornalista

Curioso prima di tutto, poi giornalista. E questa curiosità della vita non poteva che portarmi ad amare i viaggi e il cibo in ogni forma. Fotocamera e taccuino alla mano, amo imbattermi in storie nuove da raccontare.