fbpx

Oroscopo in Cucina: Gemelli

Fusilli tricolore con creme di peperone crusco, pil-pil di baccalà e cicoria

di Giulia Milani

Ultima Modifica: 14/07/2021

Continua il nostro viaggio tra la gastronomia e l’astrologia. Queso mese il terzo appuntamento con la G-Astrologia, la rassegna nata dalla collaborazione di Informacibo con il pastificio La Molisana, ci porta alla scoperta del segno dei gemelli, della ricetta e degli ingredienti che più si addicono alla sua personalità. Grazie alla Capsule Collection La Molisana, ogni ricetta può essere servita sul suo piatto personalizzato corrispondente.

Ai Gemelli lo chef Stefano De Gregorio ha dedicato i Fusilli tricolore con creme di peperone crusco, pil-pil di baccalà e cicoria.

Oroscopo-in-Cucina-Gemelli-Fusilli-tricolore

I gemelli, il segno mobile d’aria

Dopo l’Ariete e il Toro, i Gemelli sono il terzo segno dello Zodiaco. Il Sole si trova nel segno dei Gemelli nel periodo che va, all’incirca, dal 21 maggio al 21 giugno. 

Gemelli è il primo segno mobile, o segno di fine stagione, che chiude la primavera e apre l’estate. Per questo motivo i nati in questo periodo sono caratterizzati da mobilità, dinamismo e apertura mentale. La loro mobilità è inoltre ulteriormente accresciuta dal fatto che Gemelli è un segno d’aria (leggera e instabile) governato da Mercurio che simboleggia, tra le altre cose, la velocità di movimento e di azione. 

Un’altra peculiarità dei nati in Gemelli è la loro capacità di comunicazione, che utilizzano per entrare in contatto con gli altri ed instaurare un rapporto. Sono infatti generalmente socievoli, curiosi, amanti della novità e attratti dal cambiamento. 

Di contro, queste stesse caratteristiche li portano talvolta ad essere dispersivi e inaffidabili o a sembrare superficiali, freddi e dalla doppia personalità (in riferimento alla natura, duplice, del segno).

fusilli-tricolore-stefano-de-gregorio-oroscopo
Fusilli tricolore con creme di peperone crusco, pil-pil di baccalà e cicoria di chef Stefano De Gregorio

Fusilli tricolore con creme di peperone crusco, pil-pil di baccalà e cicoria

La ricetta creata da chef Stefano De Gregorio per rispecchiare le caratteristiche del segno Gemelli sono i Fusilli tricolore con creme di peperone crusco, pil-pil di baccalà e cicoria.

Cuore del piatto sono i fusilli tricolore, formato di pasta La Molisana ideale per i Gemelli che, sia nella loro forma che nel loro colore, rispecchia il dinamismo, l’instabilità e la leggerezza di questo segno mobile d’aria dominato da Mercurio. I Fusilli tricolore La Molisana racchiudono il sapore dei sapori autentici del grano duro e si arricchiscono di pomodori e spinaci celebrando il Bel Paese citando nei colori la bandiera nostrana.

L’apertura mentale dei gemelli, la loro curiosità e la loro costante ricerca di novità ha portato lo chef a condire i fusilli non con una, ma con ben tre salse. Le tre creme, a base di peperone crusco, pil-pil di baccalà e cicoria, rispettivamente di colore rosso, bianco e verde, decorano il piatto come pennellate rapide di colore. Più che un piatto, i Fusilli tricolore con creme di peperone crusco, pil-pil di baccalà e cicoria di Stefano De Gregorio, sembrano infatti un quadro di Pollock. 

gemelli-peperone-crusco-oroscopo-in-cucina

Il peperone crusco, l’ingrediente brioso per il Gemelli 

Simpatico, ironico e con un gran senso dell’umorismo, i nati sotto il segno dei Gemelli trovano nel peperone crusco il loro ingrediente corrispondente. 

Il peperone crusco, chiamato anche “oro rosso”, è un prodotto tipico della Basilicata e in particolare del territorio di Senise, a sud di Matera. Si tratta di peperoni dal colore rosso intenso e dal sapore dolce che vengono privati del picciolo e dei semi, per poi essere scottati in olio per pochi secondi. Questa lavorazione fa sì che il peperone diventi “crusco”, cioè croccante. Così lavorato può diventare uno snack, un contorno o un gustoso ingrediente per altri piatti. Generalmente viene sbriciolato sulla pasta o su zuppe e verdure per aggiungere sapore e consistenza al piatto. 

Per concludere, il peperone crusco aggiunge al piatto quel brio che il Gemelli aggiunge alla vita.

Condividi L'Articolo

L'Autore

redattore

Blogger e web editor, laureata in Scienze Gastronomiche a Parma, con Master in Cultura del Cibo e del Vino a Venezia. Appassionata di eno-gastronomia e della cultura che rappresenta questo mondo.