fbpx

Gnocchi di zucca: ricetta di un primo piatto autunnale

di Oriana Davini

Ultima Modifica: 25/10/2021

L’aria della sera che si raffredda, una finestra illuminata dalla luce di casa, la tavola apparecchiata e sopra un piatto di gnocchi di zucca fumante: c’è qualcosa di più autunnale?

Amatissimi anche dai bambini per forma, colore e sapore, la ricetta degli gnocchi di zucca è facile e veloce da preparare anche per chi ha piccoli aiutanti per casa. Esistono diverse varianti di questo primo piatto autunnale, come del resto accade per tutti i piatti della tradizione: la differenza principale sta nell’impasto. Ci sono gli gnocchi di zucca e patate oppure la versione senza patate, che prevede esclusivamente polpa di zucca, farina e uovo (scopri tutti i tipi di zucca).

Vi proponiamo entrambe le versioni, dall’impasto al condimento. E per finire il pasto in bellezza, niente di meglio che portare in tavola una torta alla zucca!

Leggi anche: Menù autunnale, i piatti da portare in tavola dall’antipasto al dolce

Gnocchi di zucca

Piatto primo piatto
Cucina Italiana
Keyword gnocchi, zucca
Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 1,5 kg zucca
  • 500 g patate
  • 125 g farina di frumento
  • 125 g semola rimacinata di grano duro
  • 1 uovo
  • sale

Istruzioni

  1. Pelate la zucca e tagliatela a pezzetti, quindi cuocetela in forno a 180° coperta con carta stagnola.

  2. Nel frattempo lessate le patate: schiacciatele e unitele alla zucca cotta e ridotta in purea.

  3. Unite la farina e la semola, l’uovo, il sale e lavorare l’impasto con le mani.

  4. Dividete l'impasto in pezzetti, formate dei salsicciotti e da questi tagliate gli gnocchi, mettendoli man mano su un piano infarinato.

 

Ricetta gnocchi di zucca senza patate

Per chi preferisce la variante di gnocchi di zucca senza patate, la lista degli ingredienti per 4-6 persone si riduce:

  • Un chilo e mezzo di zucca
  • Tre etti di farina di frumento 00
  • Un uovo
  • Sale

Il procedimento è lo stesso degli gnocchi di zucca e patate: si cuoce la zucca in forno, si schiaccia, si unisce alla farine, all’uovo e al sale e si formano i gnocchi.

Come cucinare gli gnocchi

Come si cuociono gli gnoccchi? È semplicissimo: esattamente come la pasta, vanno lessati in acqua bollente salata. Sono pronti quando vengono a galla: vanno quindi raccolti con una schiumarola (e non scolati nello scolapasta, altrimenti rischiate di spappolarli) e messi direttamente nella padella del sugo.

Come condire gli gnocchi di zucca

gnocchi-di-zucca

Ma quale sugo per gli gnocchi? Per condire gli gnocchi di zucca basta poco: burro, salvia e parmigiano è già un tris eccellente. Un altro abbinamento che ben si sposa con la dolcezza della zucca è burro e ricotta salata o ancora porri e salsiccia. In questo caso, basta affettare finemente quattro porri e farli rosolare con tre etti di salsiccia tagliata a pezzettini, quindi insaporire con un po’ di burro e cuocere lentamente per legare tutto.

Se siete in Veneto, dove gli gnocchi di zucca sono molto diffusi, li troverete anche conditi con speck e radicchio, tagliati sottili e fatti saltare in padella con un po’ di cipolla e burro.

Leggi anche:

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista

Giornalista specializzata in turismo e itinerari enogastronomici