Tzatziki: ricetta della sala greca perfetta per l’estate

di Oriana Davini

Ultima Modifica: 07/09/2020

Tra le immagini più iconiche della Grecia, oltre alle case bianche di Mykonos e al mare blu, c’è lo tzatziki, la famosa salsa a base di yogurt e cetriolo immancabile in ogni trattoria e ristorante greco come antipasto.

Molto apprezzato anche in Italia, lo tzatziki greco è una ricetta estiva perfetta per accompagnare piatti di carne come il souvlaki, i tipici spiedini di maiale serviti con la pita, o i gyros, la versione greca del kebab, ma ben si adatta anche a essere utilizzato come salsa nei panini o da proporre insieme a un pinzimonio di verdure fresche tagliate a bastoncino.

Il suo sapore fresco e delicato e la consistenza cremosa rendono lo tzatziki particolarmente amato anche dai bambini. E il fatto che la sua preparazione sia semplice, anche se richiede qualche ora di anticipo, contribuisce a rendere la ricetta dello tzatziki sempre più presente anche nelle case italiane.

Tzatziki: greco ma non solo

Anche se è universalmente noto come la salsa greca per eccellenza, lo tzatziki è in realtà una preparazione a base di yogurt molto diffusa in tutti i Balcani meridionali, Albania e Bulgaria in testa, e in alcuni paesi del Medio Oriente, come la Turchia, Cipro e persino in Iraq.

Ovviamente la ricetta varia a seconda della zona geografica, perché la cucina è un’arte viva e fortemente sottoposta a influenze, migrazioni, scambi culturali. Così, ferma restando la base di yogurt di pecora, cetrioli, aglio, sale e olio di oliva, in alcuni casi lo tzatziki vedrà un po’ di menta aggiunta all’elenco degli ingredienti, un pizzico di origano o del prezzemolo, erbe che un greco non aggiungerebbe mai visto che la ricetta tradizionale ellenica non le prevede.

Ma questo è il bello del Mediterraneo.

 Tzatziki: ricetta originale greca

Prima di iniziare a preparare lo tzatziki ci sono tre raccomandazioni di cui tener conto:

  • Occorre usare yogurt greco, quello autentico colato
  • Meglio prepararlo con qualche ora di anticipo o addirittura il giorno prima, così sarà più buono e saporito
  • Assicuriamoci di aver strizzato alla perfezione il cetriolo per togliere tutta l’acqua, altrimenti la salsa risulterà acquosa

Pronti? Cominciamo!

Tzatziki

La ricetta originale dello Tzatziki greco e gli ingredienti giusti per renderlo perfetto

Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 300 g di yogurt greco
  • 1 cetriolo 160 g
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cucchiaino da caffè di aceto di vino
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • Sale
  • Aneto

Istruzioni

  1. Sbucciare il cetriolo e grattugiarlo grossolanamente: il passaggio fondamentale a questo punto è strizzarlo molto bene, a mano oppure inserendolo in un canovaccio pulito o lasciandolo in un colino per almeno un’ora in modo da eliminare l’acqua.
  2. Procediamo pestando l’aglio in un mortaio fino a renderlo cremoso: uniamolo quindi al cetriolo strizzato e allo yogurt greco mescolando attentamente. Da ultimo aggiungere anche olio, aceto, aneto e sale.
  3. Lo tzatziki deve riposare in frigorifero per almeno un’ora, si può anche preparare il giorno prima: l’importante è servirlo freddo, volendo accompagnato da olive nere.

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista