10 modi per gustare il Provolone Valpadana Dop in estate

Idee e ricette per piatti freddi estivi, secondi facili ideali per la bella stagione senza impiegare troppo tempo in cucina. Scopri come sfruttare al meglio il Provolone Valpadana

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 19/06/2019

loghi veneto
Il Provolone Valpadana DOP è una risorsa preziosa in estate per piatti freddi e ricette veloci e stuzzicanti. Ne abbiamo parlato proprio qualche giorno fa con il direttore del consorzio che lo tutela. Questo formaggio del nord Italia, nelle sue declinazioni dolce e piccante, trova tantissimi impieghi a tavola, non sempre scontati e non sempre “a crudo”.
Il direttore Pisani ci ha confidato di amarlo moltissimo passato al forno in una terrina di coccio, con un’aggiunta finale di pepe: una crema morbida e golosa che valorizza tutto il profumo e il sapore di questa DOP.

tapas provolone
Provolone Valpadana in terrina di coccio fuso al microonde e tortillas di mais: ecco pronte delle tapas velocissime e super gustose!

Ma che in estate fosse un perfetto protagonista della tavola era una questione meno scontata. Invece abbiamo scoperto tantissimi modi per assaporarlo in piatti freddi estivi, preparazioni veloci, persino come ingrediente saporito per tapas colorate da gustare all’aperitivo.

Curiosi di scoprirli?

Ecco dieci modi per gustare il Provolone Valpadana DOP in estate

  1. Piatti freddi estivi: sostituto saporito rispetto al classico formaggio fresco. Nella tipologia dolce, questo formaggio si presta benissimo come alternativa alla mozzarella, soprattutto in piatti come insalatone o insalata di riso, o pasta fredda, con olive, Provolone Valpadana, pomodorini e basilico fresco, perché non rilascia acqua e a temperatura ambiente sprigiona tutto il suo sapore. Provatelo anche in alternativa alla mozzarella nella parmigiana di melanzane o per arricchire la pizza o per una poke bowl con ingredienti made in Italy: cubetti di Provolone Valpadana e prosciutto, dadini di peperone e pomodoro, sedano, carote, riso integrale, olio extravergine d’oliva, aceto balsamico di Modena, pepe, prezzemolo fresco o menta.
  2. Finger Food estivo: il Provolone Valpadana si presta benissimo per insaporire tutta una serie di sformati che possono essere gustati anche freddi: mini frittate, sformatini agli spinaci.
  3. Impanato. Come bruschetta alternativa o stick croccanti per l’aperitivo: avete mai provato a usarlo invece del pane per golose bruschette? Scaldatene una, impanatelo in pane tostato e grattugiato. Ecco una base sfiziosa per bruschette: la arricchirai con peperoni e olive, o con prosciutto cotto sedano e noci. Tagliatelo a stick spessi un centimetro: può essere impanato in una classica pastella con acqua e farina e poi in farina di mais e fritto. Così diventa uno sfizioso finger food croccante fuori e cremoso dentro, perfetto per l’aperitivo (prova a usare il Provolone Valpadana piccante!).
  4. In crema. La crema di Provolone Valpadana arricchisce tantissimi piatti, anche piatti freddi estivi. Prova a guarnire del roast beef freddo con fonduta di Provolone Valpadana e pepe nero appena macinato, o scaglie di tartufo. La crema  rende gourmet anche il più classico secondo veloce della cucina italiana: l’uovo al tegamino. La fonduta di Provolone Valpadana si può fare riscaldando a bagnomaria in pentolino il formaggio tagliato a pezzetti con latte, panna e poco burro mescolando con una frusta finché non verrà una bella crema liscia. La crema è ancora più semplice: mescolare a bagnomaria panna liquida e Provolone Valpadana con una frusta fino a ottenere una bella crema omogenea. Perfetta anche per condire pasta o gnocchi.
  5. Come farcitura. Per supplì e arancini, come ripieno con pane, aglio e prezzemolo, per i pomodori al forno. Il Provolone Valpadana stagionato o fresco (o entrambi) possono insaporire le farciture di tantissime pietanze. Un grande classico dell’estate sono i pomodori ripieni. Provate ad aggiungere del Provolone Valpadana all’impasto per il ripieno, oppure a ricoprire i pomodori ripieni con una fetta di formaggio in versione dolce prima di passarli al forno. Ottimo anche come farcitura dei peperoni ripieni in aggiunta alla carne trita.
  6. Crocchette di patate golose. Una tira l’altra! Mescolate della purea di patate con un uovo, Provolone Valpadana piccante grattugiato, noce moscata. Create delle palline e passatele in pangrattato e poi al forno con poco olio finché non saranno dorate. Potete anche friggerle. Servitele ben calde.
  7. Col pesce. Ebbene sì, avete letto bene. D’altronde la cucina italiana prevede in diverse ricette l’accostamento del formaggio al pesce, soprattutto come ripieno. Il Provolone Valpadana piccante è ideale per farcire degli involtini di pesce spada, con aglio, pane e prezzemolo. Un altro piatto estivo che sa di mare sono gli spaghetti con le cozze e i pomodori. Mai provato a mantecarli in padella alla fine con una manciata di dadini di Provolone Valpadana piccante stagionato prima di portare in tavola?
  8. Grigliato. Ottimo ingrediente per la grigliata estiva, il Provolone Valpadana dolce grigliato si accosta benissimo alle verdure passate alla griglia o a un’insalata fresca. Oppure, tagliato a dadini, usatelo per guarnire degli involtini di zucchine o melanzane che poi andrete a grigliare. Un cremoso ripieno ricco di sapore velocissimo da preparare!
  9. Per il toast o hamburger goloso: prova una fetta di Provolone Valpadana DOP, dolce o piccante secondo il tuo gusto, al posto della classica sottiletta per un toast più saporito e sano. Puoi aggiungere pepe e rucola, o verdure grigliate. O mettila per farcire i tuoi hamburger casalinghi, sentirai che differenza!
  10. Per il brunch o la spiaggia. Un ottimo alleato per il brunch della domenica, o per piatti freddi da portare in spiaggia, in tantissime preparazioni. In toast golosi o frittate, in mini quiche con Provolone Valpadana e fiori di zucca freschi o come ripieno di una torta salata. Provalo per guarnire una omelette: ricoprila con fette sottili di Provolone Valpadana e prosciutto, arrotolala, passala al forno per alcuni minuti ben caldo e poi taglia il “rotolo” per avere cremose fettine di omelette Provolone Valpadana e prosciutto da gustare nel brunch della mattina. Con il Provolone Valpadana DOP vengono anche degli ottimi muffin salati che restano morbidi per tutto il giorno. Ecco come farli!

Muffin con Provolone Valpadana e prosciutto cotto

Una ricette sfiziosa e facile da preparare con provolone e prosciutto, per creare dei finger food per i tuoi antipasti, per i tuoi picnic all’aperto o aperitivi. Ami la colazione salata ma “made in Italy”’? Prova questi muffin il giorno prima e gustali con un buon caffè o succo d’arancia al mattino, a temperatura ambiente o riscaldati per pochi minuti al grill del forno o forno a microonde (funzione grill)
Keyword muffin, Provolone Dop

Ingredienti

  • 2 fette di prosciutto cotto tagliate spesse
  • 60 gr di Provolone Valpadana dolce
  • 150 gr di farina
  • 15 gr lievito in polvere
  • 2 uova
  • 70 ml latte
  • 2 cucchiai olio extravergine d’oliva
  • 4 cucchiai Parmigiano Reggiano grattuggiato
  • 2 pizzichi sale
  • 2 rametti di rosmarino

Istruzioni

  1. Accendi il forno e portalo a 180 gradi.

  2. Taglia il prosciutto e il Provolone Valpadana a dadini e mettili da parte.

  3. Sbatti le uova in una ciotola e unisci a filo olio e latte.

  4. In un’altra ciotola mescola farina, lievito setacciato e sale

  5. Unisci i solidi ai liquidi e lascia incorporare senza lavorare troppo il composto. Se è troppo solido, aggiungi un goccio ancora di latte.

  6. E’ ora di aggiungere all’impasto il parmigiano, il Valpadana Dop e il prosciutto. Accorpali al composto con una spatola e un movimento dal basso verso l’alto.

  7. Riempi dei pirottini da muffin antiaderenti e cuoci in forno per circa 15 minuti a 180 gradi

Note

Guarnisci con rametti di rosmarino ed erbe aromatiche fresche e porta in tavola

Cerchi un vino per abbinare i tuoi muffin salati? Prova un Valcaleppio Bianco Doc, un vino lombardo secco e armonico, dal profumo delicato, che aggiunge freschezza alla dolcezza del piatto. 

Leggi anche: Come abbinare Provolone Valpadana Dop al Vino

Partecipano al progetto aggregato anche:

 

Iniziativa finanziata dal Programma di sviluppo rurale per il Veneto 2014-2020 Organismo responsabile dell’informazione: Consorzio Tutela Radicchio Verona Igp Autorità di gestione: Regione del Veneto – Direzione AdG FEASR Parchi e Foreste

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista