Polpette fritte croccanti dentro e morbide fuori: la ricetta antispreco di Federcarni

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 27/04/2020

Vi avevamo parlato settimana scorsa dell’interessante iniziativa per sensibilizzare sullo spreco alimentare di Federcarni e vi rinnoviamo l’invito a partecipare alla loro iniziativa condividendo con loro sulla loro pagina Facebook (Federcarni) le vostre ricette e consigli antispreco alimentare e a impiegare l’hasthag #iocucinosenzaspreco

Noi lo abbiamo già fatto, e avevamo chiesto loro di pensare a un secondo piatto povero e anti spreco, da condividere a nostra volta con i lettori.

Ci hanno mandato questa succulenta ricetta di polpette: il piatto per riciclare gli avanzi più goloso che c’è! Con gli avanzi di un bel bollito o di carne, cosa c’è di meglio che soffici e croccanti polpette per dare nuova vita a un secondo?

Molto spesso, quando cuciniamo un pentolone di brodo di carne, capita che avanzino parecchi pezzi di carne bollita. Nessun problema! Questa carne può essere riciclata e trasformata in delle gustose polpette.

Le polpette con carne bollita possono essere fritte, rosolate in padella o cotte in umido, a seconda dei gusti. Ci piacciono perchè restano morbidissime e gustose al loro interno.


Di seguito il procedimento per le polpette fritte della ricetta che ci ha regalato Federcarni. Che ne pensate? Noi la troviamo buonissima! Il secondo perfetto dopo le nostre orecchiette rucola e peperoncino.

Polpette fritte di carne antispreco

Una ricetta antispreco per riciclare gli avanzi del brodo o del bollito di carne. E, perchè no, di avanzi di carne in generale. Il prepararle con la carne lessa permette un ripieno morbidissimo e una crosticina croccante davvero deliziosa. Ecco come farle con la ricetta di Federcarni.

Ingredienti

  • 500 g Carne lessa
  • 1 Uova
  • 50 g Cipolla
  • 2 patate
  • Prezzemolo
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale
  • Pepe
  • Farina
  • Pane grattugiato

Istruzioni

  1. Lavate le patate, eliminando la buccia, e tagliatele a pezzi. Prendete una pentola dell’acqua leggermente salata dove riporre le patate, lasciando cuocere per 15 minuti; a cottura ultimata, scolatele e schiacciatele con una forchetta.

  2. 
Tritate i rimasugli di carne già lessata, eliminando eventuali parti grasse e nervi.


  3. Amalgamate la carne tritata con il prezzemolo, la patata lessata, la cipolla tritata, l’uovo, un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, un pizzico di sale e uno di pepe. 

  4. Mescolate bene fino ad ottenere un impasto omogeneo, dopodiché aggiungete tre cucchiai di pane grattugiato e mescolate di nuovo. Con questo impasto, formate delle palline. 

  5. Friggete le polpette in abbondante olio preriscaldato, fino a farle dorare. Una volta pronte, lasciatele asciugare su un foglio di carta da cucina per eliminare l'unto in eccesso. 

  6. Servite le polpette calde in tavola.

Note

Dalla redazione consigliano, se vi piace, di aggiungere un po' di polvere di noce moscata e poco aglio tritato all'impasto delle polpette e, una volta cotte, dare un tocco di freschezza con del prezzemolo fresco di stagione tritato. 

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista