fbpx

Ricette antispreco: la frittata di pasta avanzata

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 12/04/2021

La frittata di pasta avanzata è una ricetta antispreco ma anche salva-pranzo, visto che è veloce e facile da preparare. Un piatto unico, grazie ai carboidrati della pasta avanzata e alle proteine di uova e formaggio, perfetto per la primavera, per un picnic e come ricetta svuotafrigo ideale se si ha fretta e voglia di qualcosa di buono da portare in tavola.

La versione più conosciuta di questo piatto è la frittata napoletana. In questa ricca versione viene aggiunto anche il ragù. Ma l’idea è applicabile a qualsiasi tipo di pasta avanzata, purchè la pasta da usare sia stata conservata in frigo in precedenza.

Potete preparare questa frittata con maccheroni o spaghetti, anche con il riso. E se non vi va di friggere potete anche farla cuocere al forno.

Ovviamente è buonissima con la pasta in bianco, scolata, non condita e messa da parte.

Leggi anche: Come fare l’uovo fritto 

Gli ingredienti (facoltativi) da aggiungere

Alla ricetta base della frittata di pasta avanzata potete aggiungere tantissime varianti: con cubetti di pancetta croccante e scamorza affumicata, prosciutto e pisellini, ragù. Un po’ in generale, come tutte le ricette antispreco, va bene tutto quello che avete nel frigo e non sapete come “far fuori”. Come le polpette insomma, una perfetta idea svuotafrigo.

La ricetta della frittata di pasta avanzata che vi proponiamo qui è una versione super basic, in modo che possiate personalizzarla a piacere a seconda di quello che avete nel frigo. Anche le dosi, sono a vostra discrezione. Come tutte le ricette antispreco, ci si ingegna un po’ a seconda di quello che si ha a disposizione e della stagione!

Se volete farla al forno

Per fare la frittata al forno non serve l’olio. Basterà versare il composto in una teglia da forno ricoperta prima di carta da forno. La carta da forno. Il tempo di cottura è attorno ai 15 minuti a 180 gradi con forno ventilato. Ma il metodo infallibile per capire se è pronta è quando cominciate a sentire il profumo. A quel punto aprite e se è bella dorata è pronta. L’altro aspetto positivo del forno è che non dovrete girare la frittata.

Consigli per girare la frittata

Per girare la frittata potete aiutarvi con un coperchio (quello che usate per la cottura) . Controllate prima con una paletta se il fondo è compatto. A quel punto potete girarla. Copritela con un piatto o un coperchio e rovesciatala li. Dal piatto o coperchio,  potrà slittare di nuovo in padella per terminare la cottura.

Leggi anche: come si legge un uovo

Frittata di pasta avanzata

Ecco come preparare in pochi minuti la frittata di pasta con la pasta avanzata dai giorni precedenti. Basta conservarla in frigo e giocare con la fantasia! Per le dosi delle uova, calcolate un uovo a persona più un uovo per "la pentola", ma anche con meno viene bene, le indicazioni sono solo generiche.

Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 5 uova di galline allevate all'aperto
  • qb parmigiano grattugiato
  • qb pasta avanzata conservata in frigo
  • qb sale e pepe
  • qb noce moscata
  • qb prezzemolo fresco o timo
  • 1 spicchio aglio
  • qb olio extravergine d'oliva

Istruzioni

  1. Versate le uova in una ciotola, aggiungete il grana, il sale e il pepe, il prezzemolo e la noce moscata. Sbattere con una frusta o una forchetta per emulsionare il tutto

  2. Aggiungere la pasta avanzata al composto e mescolare bene

  3. Scaldate in una padella ampia un filo d'olio con uno spicchio di aglio. Quando l'aglio è ben dorato toglierlo dalla pentola e versare il vostro composto di pasta e uova

  4. Cuocete a fuoco alto per 1 minuto in modo da far rassodare la base, senza coperchio. Poi abbassate il fuoco, coprite con il coperchio e procedete con la cottura per circa 10-15 minuti. Nel frattempo potete apparecchiare la tavola.

  5. Ora è il momento di girare la frittata: scuotete la padella per staccare bene la frittata dal fondo. Appoggiate sopra la frittata un piatto del diametro della vostra padella o un coperchio.Rovesciate la padella tenendo il piatto. La frittata si sarà staccata e messa sul piatto. Rimettetela sulla padella dalla parte opposta (quella ancora senza crosticina) e cuocete ancora per 5 minuti senza coperchio. Intanto potete preparare un'insalata di accompagnamento

  6. La vostra frittata è pronta! Servitela a fette tiepida o fredda, con pane e un'insalata di stagione!

 

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista