fbpx

Menu vegetariano per Natale: 10 idee super gustose!

Idee, ricette e consigli utili per preparare un menu di Natale vegetariano o vegano che piacerà a tutti i vostri ospiti, anche agli "onnivori"!.

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 26/11/2021

Vuoi organizzare un menu di Natale vegetariano o vegano ma pensi sia poco gustoso o complicato? Ecco 10 idee super gustose che ti faranno cambiare opinione e che convinceranno anche un “carnivoro” convinto.

Questo menu di Natale vegetariano comprende ricette sia vegetariane ma anche vegane, che non contengono quindi nulla di origine animale, nemmeno burro, uova, formaggio. Eppure sono gustosissime lo stesso!

Leggi anche: Menu vegetariano invernale stellato

Il luogo comune infatti che merita di essere abbattuto, è quello che con un’alimentazione principalmente vegetale ci si “privi” di qualcosa. In realtà, si apre un mondo di spezie, sapori e combinazioni ricchissimo che non si conosceva. È anche un modo per tornare alle nostre “origini”, quando certo i nostri nonni non potevano mangiare carne ogni giorno.

Durante le Feste può capitare di avere l’amico o il parente vegetariano o vegano a tavola con noi. E certo non si merita una triste insalatina! Perchè non approfittarne per sorprendere tutti gli ospiti con piatti coloratissimi e gustosi?

Vediamone alcuni assieme. Vedrete, sono facilissimi e di grande effetto!

Menu di Natale Vegetariano: idee e consigli

 

Antipasto di Natale veg

Per un antipasto vegano, puoi optare per una gustosa frittura in tempura di verdure servito in monoporzioni o in cartoccio. Per preparare la pastella per la tempura, che risulta più leggera della classica panatura, basta:

  • mescolare 4 cucchiai di farina di riso con 4 cucchiai di farina;
  • aggiungere 150 ml di acqua minerale gasata freddissima e mescolare.
  • Volendo, per insaporire e dare colore, aggiungere un pizzico di curcuma in polvere, o paprika dolce o zafferano.
  • Tuffare le verdure preferite, ben mondate e tagliate a pezzetti come finger food nella pastella e poi friggerle in olio di semi.
  • Salare e pepare una volta tolte dall’olio.
  • Servire le verdure in pastella ben calde accompagnate da salsa verde, maionese vegetale o maionese vegetale al wasabi.

Quali verdure impiegare? Perfette quelle di stagione: cavolfiori, carciofi, radicchio, zucca, ma anche zucchine, carote, patate tagliate a stick sottili, peperoni a strisce, sedano rapa.

In alternativa, potete preparare crostini scaldati al forno, guarniti con insalata russa vegan o con salsa di pomodoro e basilico, accompagnati da ciotoline di ceci al curry croccanti, una vera delizia e facile da preparare: basta mescolare dei ceci già cotti e ben asciugati con farina, un bel po’ di, curry, olio, sale e pepe. Stendere su una teglia coperta di carta forno e cuocere in forno ben caldo fino a doratura e croccantezza desiderata. Uno tira l’altro! Se non vi piace il curry, provate la versione sostituendolo con la paprika dolce e un pizzico di paprika affumicata.

Il bello di questo abbinamento è che oltre ad essere totalmente vegan, si può cuocere tutto al forno, ottimizzando l’impiego dell’elettrodomestico.

Primi vegetariani e vegani

Per il vostro menu di Natale vegetariano o vegano il primo deve essere qualcosa di speciale come l’occasione che si festeggia, con sapori che possono essere apprezzati da tutti. E vedrete, lo saranno.

Per chi ama la tradizione ed è vegetariano, i classici tortellini in brodo si possono sostituire con ravioli di magro in brodo o con piccoli canederli senza carne.

Anche il risotto trionfa durante le Feste e questa ricetta vegana piacerà a tutti, pur essendo senza burro e formaggio. Il risotto alla zucca e limone. Come farlo?

  • Preparate un bel brodo vegetale, tostate il riso in una pentola a parte e poi fatelo cuocere dopo aver stufato un trito di verdure sedano, cipolla e carota con dell’olio. Sfumate se volete con vino bianco e poi aggiungete poco per volta il brodo per cuocerlo.
  • Nel frattempo, cuocete al vapore della zucca a tocchetti e frullatela con un po’ di olio, anacardi, sale, pepe e noce moscata e un po’ di brodo.
  • Aggiungete verso fine cottura questa purea che servirà a mantecare il tutto. Servite con granella di nocciole tostate e un po’ di scorza di limone grattugiata.
  • Chi non è vegano potrà aggiungere il suo formaggio grattugiato preferito volendo. Ma è già buono così!

Secondi piatti veg per Natale

arrosto vegetariano

L’arrosto è una tradizione per Natale. Ma come fare se non si mangiano carne e pesce? Le lenticchie vengono in soccorso per preparare un saporito arrosto natalizio per il vostro menu di Natale vegetariano, stile “Bonroll”, ma senza carne o prodotti di origine animale.

Arrosto vegetariano natalizio con lenticchie

Basta stufare delle lenticchie e farle cuocere come si farebbe con un classico ragù ma senza salsa di pomodoro. Aggiungere nocciole e noci tritate a piacere e quando il composto è ben amalgamato passatelo con un passaverdure. Se è troppo liquido, aggiungere farina e un tocco di noce moscata se piace

Per preparare il ripieno, fate stufare un soffritto e aggiungete della mollica di pane, timo, rosmarino, olio, salvia, sale e pepe.

Stendere una parte di passato di lenticchie su una teglia ricoperta di carta da forno, aggiungere il ripieno e ricoprire con il resto delle lenticchie. Aiutarsi con le mani per dare una forma di polpettone, cospargere la superficie di pangrattato, un filo d’olio e cuorere in forno circa mezz’ora a 180 gradi. Lasciar intiepidire e servire in tavola tagliato a fette accompagnato da patate arrosto o cavoli al forno e salsa ai mirtilli.

Arrosto vegano natalizio di seitan

Il seitan, ovvero il glutine di frumento, è un’alternativa alla carne da prendere con moderazione e assolutamente da evitare se siete intolleranti al glutine. Ma è molto buono e gustoso se cotto bene quindi il menù natalizio può essere l’occasione giusta per cucinarlo.

Esiste anche in formato arrosto (o si può addirittura autoprodurre, si trovano le confezioni in diversi negozio bio), per preparare un arrosto davvero gustoso da accompagnare con funghi in padella e purè di patate.

Ricette per menu di Natale vegetariano

Ecco alcune ricette, vegane e vegetariane, da cui prendere ispirazione per il vostro menu di Natale vegetariano. Nel primo piatto che trovate qui sotto c’è la ricotta, ma se siete vegani potete sostituirla con la ricotta vegana, trovate la ricetta più sotto:

Primi piatti

Ecco alcuni primi piatti che vengono molto bene anche eliminando o sostituendo i prodotti animali:

Tre ricette con broccoli facili, sane e veloci firmate da Marco Bianchi

Orecchiette al nero d’olive celline: la ricetta di Antonella Ricci

Pici all’aglione della Val di Chiana

 

Come preparare la ricotta vegana

  • Prepararla è facile: lasciare in ammollo degli anacardi in acqua per alcune ore.
  • Scolarli, sciacquarli bene e metterli a frullare con poca acqua, succo di limone a piacere, un pizzico di lievito alimentare, sale.
  • Verrà una crema da mettere in un contenitore e lasciar rassodare alcune ore in frigo.
  • Poi è possibile impiegarla per varie ricette in alternativa alla ricotta di latte.

E per dessert?

In commercio esistono anche pandori e panettoni vegani se non mangiate nulla di origine animale. Oppure, per terminare il vostro menu di Natale vegetariano potete servire ai vostri ospiti una golosa mousse al cioccolato vegan o una pavlova vegetariana. Trovate qui sotto le ricette.

Mouse al cioccolato vegana

Cremosa, soffice, dolce e…senza colesterolo! Ecco la ricetta facile e veloce della mouse al cioccolato vegana, fatta con acquafaba, l’acqua di cottura dei ceci che si trasforma in morbida panna. Basta aggiungere zucchero finissimo, estratto di vaniglia, qualche goccia di succo di limone per creare meringhe perfette per chi segue un’alimentazione vegan, chi vuole diminuire il colesterolo, chi è intollerante al lattosio, chi non ama le uova o chi vuole provare qualcosa di alternativo in cucina. Il risultato? Sono buonissime! Provare per credere

Ingredienti

  • 200 cioccolato fondente
  • 140 aquafaba
  • 30 g zucchero fine
  • 1 cucchiaino di succo di limone o una punta di cucchiaio di gomma di guar o cremor tartaro
  • a piacere estratto di vaniglia

Istruzioni

  1. Tagliare a pezzetti il cioccolato fondente
  2. Fonderlo a bagnomaria
  3. Rimuovete la ciotola dall’acqua bollente e lasciate intiepidire il cioccolato fuso.
  4. Versate lo zucchero in un frullatore e tritatelo fino a renderlo il più fine possibile.
  5. Prendete l’acquafaba fredda di frigorifero, aggiungete il succo di limone o la gomma di Guar in una ciotola,iniziate a montare con le fruste elettriche, fino ad ottenere una schiuma bianca.
  6. Dopo circa 3 minuti, continuando a montare con le fruste elettriche, unite poco alla volta lo zucchero all’aquafaba.
  7. Ora incorporate il cioccolato fuso tiepido poco alla volta all’aquafaba montata, aiutandovi con una spatola per dolci e facendo dei movimenti delicati dal basso verso l’alto. Maneggiate con cura la “panna”, per non rischiare di smontarla.
  8. Trasferite il composto bicchierini o barattolini di vetro, coprite e riponete le mousse in frigorifero per almeno 1 ora a riposare.
  9. Se lo gradite, al momento del consumo potete decorare la superficie della mousse con mandorle o nocciole tritate, oppure con frutti rossi di stagione.

Leggi anche:

Menu di Natale veg: 8 ricette per le Feste

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista