Prodotti tipici italiani PAT: elenco aggiornato Mipaaft, curiosità

I prodotti PAT: cosa significa, quali sono, come ottenere il riconoscimento. Scopri l'emblema di un'Italia ricchissima di tradizioni enogastronomiche di nicchia

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 05/04/2019

L’acronimo PAT sta per Prodotti Agroalimentari Tradizionali, prodotti tipici italiani che fanno riferimento al  Decreto Ministeriale 8 Settembre 1999 n. 350, particolarmente tradizionali e legati a un territorio e alla sua storia: dai metodi di realizzazione,  conservazione, stagionatura, creazione. Attività legate a un prodotto tipico che si sono sono consolidate e protratte nel tempo, secondo le regole tradizionali e per un periodo non inferiore a 25 anni. Di recente è stato aggiornato l’elenco ufficiale del Mipaaft, il ministero delle politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo, che pubblica gli elenchi aggiornati dei prodotti tipici italiani Pat, ma anche Dop, Igp, Stg.

Cosa sono i PAT? Cosa significa

I prodotti PAT, sono quei prodotti tipici italiani radicati al territorio di produzione, ma sono diversi da quelli DOP perchè non necessariamente tutta la filiera agroalimentare che li realizza è limitata a un luogo ristretto.

I PAT sono molto meno diffusi e di nicchia rispetto ai prodotti a marchio DOP e IGP, sono più simili alle De.Co (i prodotti di denominazione comunale) e rappresentano piccolissime realtà, le realtà dell’Italia da scoprire. E hanno un’anzianità: devono essere presenti nel luogo di appartenenza da almeno 25 anni.

Il loro logo è questo:

Il logo - non logo dei Prodotti agroalimentari tradizionali italiani
Il logo – non logo dei Prodotti agroalimentari tradizionali italiani

Questi prodotti tipici locali e tradizionali  ereditano dal luogo e dalla cultura dove nascono caratteristiche particolari che li rendono unici e legati al luogo di produzione.

Tipologie

L’ identificazione di questi prodotti tipici italiani è affidata alle Regioni che periodicamente hanno il compito di aggiornare l’elenco e le descrizioni dei prodotti.  L’elenco aggiornato dei PAT è possibile consultarlo sul sito del Ministero.

Le tipologie di prodotti tipici sono:

  • Bevande analcoliche, distillati e liquori,
  • Carni (e frattaglie) fresche e loro preparazione,
  • Formaggi, grassi (burro, margarina e oli),
  • Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati
  • Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati
  • Paste fresche e prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteria

 

I PAT rappresentano insomma l’Italia dei piccoli borghi e produttori, dei prodotti di nicchia, delle osterie, del prodottore che ti fa assaggiare qualcosa di nuovo che non conoscevi, che racconta del passato antichissimo di un luogo, del ristorante . Sono un riconoscimento tutto italiano, che rispecchiano anche nuove esigenze e tendenze da parte sia dei consumatori, sia dei piccoli produttori locali.

 

Come si ottiene il riconoscimento PAT?

Avere il riconoscimento PAT è relativamente semplice, perché lo assegna  la regione a cui appartiene il prodotto, e non l’Unione Europea come nel caso di DOP e IGP.

I PAT si dividono in categorie e se un prodotto appartiene a una di queste, è più antico di 25 anni ed è legato profondamente al territorio può essere iscritto nell’elenco e ottenere un riconoscimento tramite la regione di appartenenza.

Le tipologie di prodotto per richiedere il riconoscimento di prodotto agroalimentare tradizionale sono:

  • Bevande analcoliche, distillati e liquori
  • Carni fresche e loro preparazioni
  • Condimenti
  • Formaggi
  • Grassi
  • Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati
  • Paste fresche e prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteria
  • Preparazioni di pesci, molluschi e crostacei e tecniche particolari di allevamento degli stessi
  • Prodotti di origine animale (miele, prodotti lattiero caseari di vario tipo escluso il burro)

Curiosità

Qualche esempio di prodotti agroalimentari tradizionali? Il liquore allo zafferano in Abruzzo, la gassosa al caffè e il liquore alla liquirizia in Calabria, il panuozzo e la pizza chiena in Campania, il Vin brûlè in Emilia Romagna (eh già, lo conoscete?) o l’Albicocca Val Santerno di Imola, la Gubana e il Tiramisù in Friuli (anche se il Veneto reclama la ricetta originale e la nascita del Tiramisù), la salsa di noci e l’Asparago violetto (Violetto di Albenga) in Liguria, e così via per una lista che aggiornata al 2018 conta centinaia e centinaia di prodotti, circa 4000 prodotti tipici italiani in totale. Ci sono anche prodotti dai nomi più curiosi o originali, come l’Ammazzafegato toscano o la Zuppa di Poveracce dell’Emilia Romagna.

Tra i prodotti tipici italiani più conosciuti all’estero senza dubbio ci sono il vin brulè (che ha una storia tutta emiliana anche, non solo del nord Europa) e sapori e liquori a base di  liquirizia calabrese  ad esempio. Tra i Pat più prolifici, il pomodoro in Campania che vanta ben 13 varietà marchiate a prodotto agroalimentare tradizionale.

Quanti sono – elenco aggiornato

Per leggere l’elenco aggiornato dei prodotti tipici italiani PAT delle regioni, trovate il pdf in allegato sotto ogni regione. Dovete scorrere l’elenco con le freccine che trovate in basso a sinistra sull’immagine e troverete la lista dei prodotti nella terza pagina.

Abruzzo

I prodotti tipici italiani PAT dell’Abruzzo sono 149. Eccoli:

Allegato_al_decreto_PAT_2019_prodotti_agroalimentari_tradizionali ABRUZZO

Basilicata

I prodotti agroalimentari tradizionali della Basilicata sono 135 e contano veri e propri alimenti di nicchia come il miele lucano, le alici salate di Maratea, il Biscotto al coriandolo di Carbone…Ecco l’elenco aggiornato della regione:

Allegato_al_decreto_PAT_2019_prodotti_agroalimentari_tradizionali BASILICATA

Calabria

Pignolata, sospiri di monaca, tanti tipi di olive, ricotte, vari tipi di pesce, sono tra i 269 prodotti tipici a marchio PAT della Calabria. Ecco la lista completa

Allegato_al_decreto_PAT_2019_prodotti_agroalimentari_tradizionali CALABRIA

Campania

I prodotti Pat della Campania sono 531, tra cui moltissimi ortaggi, frutta e diversi tipi di miele. Eccoli tutti nell’elenco aggiornato del ministero

Allegato_al_decreto_PAT_2019_prodotti_agroalimentari_tradizionali CAMPANIA

Emilia Romagna

L’Emilia Romagna conta 396 tipicità. Ecco la lista

Allegato_al_decreto_PAT_2019_prodotti_agroalimentari_tradizionali EMILIA ROMAGNA

Friuli Venezia Giulia

Ecco quali sono i prodotti agroalimentari tradizionali del Friuli Venezia Giulia. Al momento sono 177.

Allegato_al_decreto_PAT_2019_prodotti_agroalimentari_tradizionali FRIULI

Lazio

Sono 428 i prodotti tipici italiani del Lazio che si sono aggiudicati il marchio PAT. Questi.

Allegato_al_decreto_PAT_2019_prodotti_agroalimentari_tradizionali LAZIO

Liguria

I prodotti agroalimentari tradizionali della Liguria sono 299.

Allegato_al_decreto_PAT_2019_prodotti_agroalimentari_tradizionali LIGURIA

Lombardia

249 sono i prodotti tipici italiani Pat della Lombardia, tra cui il mascarpone artigianale, la torta sbrisolona, la torta di San Biagio, le radici di Songino, le pesche allo sciroppo del Lago di Monate.

Marche

C’è anche la pizza al formaggio marchigiana tra le 153 tipicità regionali. Eccole tutte.

Allegato_al_decreto_PAT_2019_prodotti_agroalimentari_tradizionali MARCHE

Molise

I prodotti agroalimentari tradizionali del Molise sono 159. Ecco l’elenco aggiornato.

Allegato_al_decreto_PAT_2019_prodotti_agroalimentari_tradizionali MOLISE

Piemonte

Il Piemonte è tra le regioni che hanno visto ultimamente l’ingresso di nuovi prodotti tipici regionali. Sotto l’elenco completo.

Prodotti agroalimentari tradizionali: 8 new entry per il Piemonte

Allegato_al_decreto_PAT_2019_prodotti_agroalimentari_tradizionali PIEMONTE

Puglia

I prodotti tipici regionali della Puglia sono 285

Allegato_al_decreto_PAT_2019_prodotti_agroalimentari_tradizionali PUGLIA

Sardegna

205: i Pat della Sardegna

Allegato_al_decreto_PAT_2019_prodotti_agroalimentari_tradizionali SARDEGNA

Sicilia

La Cassata, i cannoli alla ricotta, la mostarda siciliana, sono solo alcune delle 244 tipicità regionali PAT della Sicilia. Eccole tutte nell’elenco.

Allegato_al_decreto_PAT_2019_prodotti_agroalimentari_tradizionali SICILIA

Toscana

La Toscana è tra le regioni più ricche di Prodotti tipici agroalimentari tradizionali. Ne ha ben 461, tra cui anche la propoli.

Allegato_al_decreto_PAT_2019_prodotti_agroalimentari_tradizionali TOSCANA

Umbria

Allegato_al_decreto_PAT_2019_prodotti_agroalimentari_tradizionali UMBRIA

Val d’Aosta

La mocetta, la grappa, il pane nero e il prosciutto alla brace,ben quattro tipi di burro. I prodotti tipici della Val d’Aosta a marchio Pat sono 36 e tutti davvero curiosi.

Allegato_al_decreto_PAT_2019_prodotti_agroalimentari_tradizionali VALLE d’AOSTA

Veneto

Panbiscotto, moeche, soppressa, 9 tipi di asparagi.  Sono 374 i Pat del Veneto

Allegato_al_decreto_PAT_2019_prodotti_agroalimentari_tradizionali VENETO

Trentino Alto Adige

Ogni provincia autonoma ha i “suoi” prodotti tipici: così i Canederli sono tra i PAT della provincia autonoma di Trento, i Knoedel vanno in quella di Bolzano.

Ecco gli elenchi

bolzano
trento PROV.TRENTO

bolzano

 

 

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista