In viaggio con MilleMiglia, alla scoperta del suo lato goloso

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 14/05/2019

Una gara di regolarità a ritmo serrato, che suggerisce itinerari e scorci per il turismo lento, ma anche un’opportunità per scoprire sapori e prodotti tipici dell’Italia. La MilleMiglia è lo spettacolo che unisce storia, sport e tradizione in tutta Italia. Si parte mercoledì 15 maggio da Brescia per arrivare il 18 maggio a Roma, dopo 4 giorni a bordo di auto di varie cilindrate, fogge, marchi e annate.

C’è anche Informacibo a bordo dell’auto numero 109: la nostra testata, sponsor di un team in gara, seguirà la corsa automobilistica più vintage d’Italia e lo farà a modo suo, raccontandovi le curiosità e le eccellenze enogastronomiche che troverete sulle tavole delle varie tappe.

Il team 109 parteciperà alla MilleMiglia con questa splendida auto d'epoca. In bocca al lupo!
Il team 109 parteciperà alla MilleMiglia con questa splendida auto d’epoca. In bocca al lupo!

Un giro attraverso i sapori della Mille Miglia, che cambiano a seconda di scorci, zone e stagioni.

Ogni concorrente infatti correrà per 4 giorni. Ogni giorno, oltre alle tappe di arrivo (si arriva la sera) e quelle di partenza (al mattino successivo) ci saranno tappe intermedie per il pranzo e le prove cronometrate. Un bel viaggio attraverso luoghi decisamente interessanti anche sotto il profilo enogastronomico. Se le tappe di partenza e arrivo restano invariate, diverse di quelle intermedie cambiano di anno in anno.

Accomodatevi quindi, pronti a vivere la magia della MilleMiglia anche a tavola con questo percorso attraverso le tipicità locali che i concorrenti incontreranno lungo il tragitto. In bocca al lupo a tutti!

MilleMiglia 2019: tappe e prodotti tipici

Tappa 1 – mercoledì 15 Maggio 2019
Da Brescia a Ferrara e da Ferrara a Cervia

Brescia e quella cucina tipica locale quasi sconosciuta, dalle Fiorentine di Lombardia alla “minestra di Mariconde”, è tra le zone di produzione di un formaggio Dop famosissimo, il provolone Valpadana Dop. Da qui parte anche la Strada dei Vini e dei Sapori del Garda, che porta alla scoperta di un territorio vocato alla coltivazione della vite e dell’ulivo, da cui nascono vini ed oli leggendari.

Brescia, l’opulenza di una provincia

Ferrara è terra delle Delizie, che non sono solo a tavola, ma anche nel paesaggio. Ed è il momento giusto per visitare la zona, visto che la primavera a Ferrara sarà un fiorire di sagre ed eventi

Ferrara è la vera capitale delle Sagre

 

Tappa 2 – giovedì 16 Maggio 2019
Da Cervia Roma, passando per Urbino, Fabriano, Terni.

Dal sale di Cervia all’immensa cucina tipica romana, così influenzata in parte anche dalla cucina kosher, passando per territori come Urbino, Fabriano, Terni, che ci portano a gustare tantissimi prodotti tipici e presidi Slow Food, come il Salame di Fabriano appunto. Ecco alcune chicche per approfondire la cucina tipica di questi territori toccati dalla MilleMiglia 2019.

Dove mangiare cucina kosher a Milano, Roma e Venezia

Marche, luoghi e sapori indimenticabili tra Urbino e Fabriano

Da Ariccia a Frascati, le fraschette romane dove gustare la porchetta

Il Salame di Fabriano: ecco perché è così speciale

Tappa 3 – venerdì 17 Maggio 2019
Da Roma a Bologna, passando per Radicofani, Siena, Montecatini Terme

Lo sapevate che a Bologna c’è la “cugina” della cotoletta alla milanese? Non solo a Milano o in Val d’Aosta si frigge la carne impanata. A Bologna una ricetta tipica locale è la cotoletta alla bolognese, e sicuramente qualcuno la gusterà durante la tappa bolognese della MilleMiglia. E’ molto diversa dalle altre: perché si parte impanando e friggendo nel burro la carne, ma poi questa cotoletta viene arricchita con prosciutto crudo e parmigiano reggiano (d’altronde Siamo in Emilia Romagna!) e resa cremosa da brodo. In alcune aree quando è stagione viene arricchita anche con scaglie di tartufo bianco. Qui sotto trovate la ricetta originale della vera cotoletta alla bolognese e alcune dritte per sapere a chi rivolgervi per mangiarla a Bologna e dintorni

La cotoletta alla bolognese. La ricetta della Petroniana

La Bologna, un salume ricco di storia, tradizione e gusto.

Tappa 4 – sabato 18 Maggio 2019
Da Bologna a Brescia, passando per Parma

Nel cuore della Food Valley, Parma, città Unesco per la gastronomia, è da scoprire a tavola a tiro lento ma anche attraverso i suoi magnifici musei del cibo. Ecco alcune chicche su quando e quali vedere.

Musei del Cibo della provincia di Parma: riaprono i “magnifici 7”

Museo Guatelli in provincia di Parma, in mostra la civiltà contadina

 

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista