fbpx

Tagliatelle con farina di castagne: ricetta di un piatto che profuma d’autunno

di Oriana Davini

Ultima Modifica: 06/10/2021

C’è un piatto più autunnale delle tagliatelle con farina di castagne? Qualunque condimento si scelga, dai funghi porcini al ragù, si crea un primo piatto gustoso e stagionale, perfetto da preparare dopo la classica raccolta delle castagne.

Un piatto povero

Come spesso accade con le ricette tradizionali, anche la pasta fresca con farina di castagne è un piatto povero, che nasce dall’esigenza di preparare piatti buoni usando quel che c’è, o meglio c’era, sottomano.

tagliatelle-con-farina-di-castagne

E siccome non sempre nelle case di contadini e allevatori c’era la farina di grano tenero a disposizione,  a volte occorreva trovare alternative: per esempio la farina di castagne, ricavata dai frutti chiamati non a caso “il pane dei poveri”. Ecco che allora in un menù autunnale non potevano mancare, vista l’abbondanza almeno un tempo di castagneti, soprattutto in alcune regioni italiane.

Leggi anche:

Tutti i tipi di castagne e marroni d’Italia

Tagliatelle di castagne e condimenti

La ricetta delle tagliatelle con farina di castagne è firmata Christian Senoner, chef del ristorante del Silena Hotel di Valles, specializzato in cucina naturale e regionale con piatti e ingredienti tipici del Trentino Alto Adige.

Lui propone un impasto a base di farina di castagne, farina di grano tenero 00 e semola di grano duro, oltre a uova e olio: si impasta il tutto, si lascia riposare, poi si passa a stendere la pasta e infine a ricavare le tagliatelle.

Quale condimento usare? Lo chef Senoner propone un ragù di fagiano. In alternativa, le tagliatelle di farina di castagne stanno benissimo anche con un sugo di funghi porcini (scoprite come cucinare i funghi secchi), un sugo a base di salsiccia o un semplice pesto.

Prova anche le altre ricette autunnali:

Ragù di fagiano

Se vi ispira l’idea di condire le tagliatelle di castagne con il ragù di fagiano, ecco il procedimento secondo Christian Senoner.

Ingredienti:

  • 1 fagiano tagliato a pezzi
  • uvetta
  • 150/200 gr castagne
  • 1 l birra
  • olio, aromi e spezie varie

Preriscaldate il forno a 180° per 15/20 minuti. Disponete il fagiano a pezzi in una pirofila con olio, aromi vari, qualche spezia e le castagne sbollentate e pulite. Coprite con carta stagnola e cuocete il fagiano a 200° per una mezz’oretta. Aggiungete poi l’uvetta e la birra. Continuate la cottura per altri 40 minuti, poi togliete la stagnola, girate la carne e irrorate col suo sugo. Terminate la cottura. Sfilacciate la carne ben cotta e, una volta pronte le tagliatelle, unite tutto. Decorate il piatto con qualche uvetta e 2/3 castagne.

Tagliatelle con farina di castagne

Piatto primo piatto
Cucina Italiana
Keyword castagne, tagliatelle
Porzioni 5 persone

Ingredienti

  • 150 g farina di castagne
  • 75 g farina 00
  • 75 g semola di grano duro
  • 3 uova intere medie
  • un cucchiaio olio extravergine d’oliva

Istruzioni

  1. Sulla spianatoia mescolate le farine e fate la classica fontana: al centro aggiungete le uova e l'olio.

  2. Con una forchetta iniziate a mescolare le uova alle farine circostanti fino ad amalgamare gli ingredienti, poi impastate a piene mani ottenendo un panetto morbido ed elastico.

  3. Mettetelo a riposare in un sacchetto o in un telo da cucina per almeno 30 minuti a temperatura ambiente.

  4. Dopo il riposo iniziate a stendere la pasta con il mattarello o con la macchinetta e lasciate asciugare la pasta su teli infarinati.

  5. Una volta asciutta, tagliate a strisce per farne tagliatelle pronte da cuocere.

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista

Giornalista specializzata in turismo e itinerari enogastronomici